Turismo in crescita globale del 3,3% annuo

Print Friendly, PDF & Email

Cresce il turismo globale del 3,3% su base annua: Bangkok prima meta, Milano sedicesima su scala internazionale e prima fra le destinazioni italiane.


Mentre la Bit compie 40 anni con l’edizione in programma dal 9 al 11 febbraio a fieramilanocity e si appresta a rafforzare la posizione di leadership in Italia proiezioni e valutazioni del mercato attestano che su scala globale il comparto turistico prospetta di crescere nei prossimi anni.

Il valore economico globale dell’industria turistica segnerà (secondo proiezioni Euromonitor) su base annua un trend di crescita costante del 3,3% arrivando a raggiungere quasi i 3 trilioni di dollari entro il 2024. Il valore economico al dettaglio dei viaggi globali nel 2019 è, secondo i termini attuali, in aumento del 5,8%.

Negli ultimi 10 anni (City Index Mastercard 2019), numericamente, le città asiatiche, anche in relazione ai flussi dalla Cina in forte crescita, hanno generato l’incremento maggiore con un +9,4%, ma l’Europa, come continente, è ancora al secondo posto, con un aumento del 5,5%.

La fine 2019 delinea un incremento del numero di arrivi internazionali per tutte le città top 20: Bangkok è saldamente al primo posto e Tokyo si guadagna il primato di città con la miglior prospettiva di crescita (10,02%). Da segnalare, in questa classifica, Milano che occupa il 16/o posto ed è la prima tra città italiane. Mete intramontabili sono Parigi (2/o posto), Londra (al 3/o), New York, Istanbul e Bali. Tra le percentuali di incremento maggiore per il 2019, figurano anche Kuala Lumpur e Osaka.

Nell’industria turistica che verrà, la tecnologia poi avrà un ruolo sempre più importante: gli acquisti da mobile aumenteranno dai circa 400 miliardi di dollari nel 2019 a oltre 700 nel 2024 e nel travel si sentirà sempre più parlare di super app e di intelligenza artificiale. Hobby e interessi saranno sempre più motori del turismo in Europa, e tra le tendenze emergono quelle orientate verso un autentico incontro tra persone e un approccio in linea con il bisogno crescente di sostenibilità e accessibilità, limitando l’impatto sull’ambiente.

Fonte: Ansa

 

  A Natale regala uno dei libri più amati da David Bowie
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti