Epifania nei sotterranei di Viterbo e al nuovo museo dei Templari

Print Friendly, PDF & Email

Un’Epifania alternativa? Puoi trascorrerla nella Viterbo sotterranea: alla scoperta dei misteri dei cunicoli del centro storico e le antiche storie sui Cavalieri Templari. Con un piacevole contorno di dolci delle terre etrusche. E se ti vesti da Befana, l’entrata è gratis!


I turisti che trascorrono le festività nella Tuscia possono partecipare ad affascinanti tour nel centro storico della città, visite guidate nella Viterbo Sotterranea con golose degustazioni di prodotti tipici della terra etrusca. Guide esperte accompagneranno i visitatori in un ricco itinerario alla scoperta dell’ammaliante Viterbo, svelando storie, aneddoti e simpatiche curiosità. Lo staff di Tesori d’ Etruria è pronto ad accogliere e trasportare nel mondo del fantastico e dell’immaginario bimbi e giovanissimi attraverso una vasta serie di attività e percorsi emozionali che ammaliano anche i genitori.

Nuovi appuntamenti che insieme al nuovo Museo dei Cavalieri Templari vanno ad arricchire l’offerta di Tesori d’Etruria e la sua Viterbo Sotterranea, diventati ormai un vero e proprio punto di riferimento culturale e di intrattenimento di Viterbo, l’etrusca “Surna”. Dagli itinerari storici della Viterbo etrusca e medievale ai concerti di musica colta e raffinata, per finire con le degustazioni a tema dei prodotti delle terre etrusche.

È un’ottima occasione per trascorrere le festività con la propria famiglia alla scoperta dei segreti sotterranei accompagnati dai racconti delle guide turistiche di Viterbo Sotterranea; una visita che conduce alla scoperta di questi magici luoghi in un viaggio nella storia lungo oltre 3.000 anni.

Il percorso di Viterbo sotterranea

Viterbo sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Il percorso è completamente scavato nel tufo, una roccia vulcanica che caratterizza il paesaggio interno del viterbese.

L’origine dei cunicoli è antichissima. Stando ad alcune accreditate teorie, avanzate da studiosi ed archeologi, il primo taglio nel tufo risale ed epoche pre-etrusche. E nel periodo etrusco, poi medioevale, questi luoghi assunsero la conformazione attuale: alzati, allargati ed allungati, i tunnel sotterranei diventarono un autentico labirinto.

I passaggi segreti e rituali, secondo alcuni studiosi, servivano a mettere in comunicazione le strutture sacre nei primordi etruschi della nascente Surna.

Nel medioevo, invece, alcune gallerie conducevano verso le uscite principali della città e assicuravano la via di fuga ai viterbesi in caso di pericolo o di assedio. Più recentemente i sotterranei vennero sfruttati dai briganti e nel corso della seconda guerra mondiale furono usati come rifugi antiaerei durante i bombardamenti.

Per le festività è aperto anche il Museo dei Cavalieri Templari, una nuova realtà che va ad arricchire l’offerta di Tesori d’Etruria.

La storia dei Cavalieri del Tempio è nota: la nascita dell’ordine si colloca nella Terra Santa, al centro delle guerre tra forze cristiane e islamiche scoppiate dopo la prima crociata del 1096. In quel periodo le strade della Terra Santa erano percorse da pellegrini provenienti da tutta Europa, spesso assaliti e depredati. Intorno al 1118 un piccolo gruppo di cavalieri fondò il nucleo originario dell’ordine templare, con il compito di assicurare l’incolumità dei numerosi pellegrini europei che continuavano a visitare Gerusalemme. L’ordine fu ufficializzato nel 1128, assumendo una regola monastica, grazie a Bernardo di Chiaravalle.

Ci sono molte storie sui monaci-guerrieri, che fondono la verità storica con il mito: i visitatori potranno scoprirle in un affascinante viaggio nel tempo con la visita al museo storico-didattico dei Cavalieri Templari a Viterbo Sotterranea.

A Viterbo Sotterranea la Befana formato famiglia che ammalia grandi e bambini

Nel giorno della Befana la Viterbo Sotterranea ha in serbo anche sorprese golose e divertenti formato famiglia. Lunedì 6 gennaio, infatti, agli ospiti in visita ai sotterranei di Tesori d’Etruria, verranno offerte degustazioni di dolci prodotti nelle terre etrusche.
Inoltre, per tutti i visitatori che verranno vestiti da befane e befanoni, la visita a Viterbo Sotterranea sarà completamente gratuita.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti:

  Australia in fiamme, sale il numero delle vittime. Evacuata la costa sud-est
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti