3 giorni di eventi per inaugurare Parma Capitale della Cultura 2020

Print Friendly, PDF & Email

3 giorni di eventi daranno il via a Parma Capitale Italiana della Cultura 2020: sabato 11 gennaio la parata inaugurale, il 12 arriva presidente della Repubblica Mattarella per la cerimonia di apertura al Teatro Regio.


Inizia con tre giorni di festa l’anno di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020. Dal corteo che sfilerà domani tra le bellezze della città, alla cerimonia di domenica al Teatro Regio a cui parteciperà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, senza dimenticare mostre, installazioni artistiche, spettacoli, eventi e la festa di Sant’Ilario, patrono della città.

Il primo appuntamento in calendario è sabato 11 gennaio, alle 11 con l’inaugurazione della mostra Noi, il cibo, il nostro pianeta: alimentiamo un futuro sostenibile allestita da Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition in collaborazione con National Geographic Italia. L’esposizione, che promuove la sostenibilità alimentare e le buone pratiche per tutelare l’ambiente, è articolata su tre sezioni alla Galleria San Ludovico, allo Spazio A, dove verranno organizzati laboratori dedicati agli studenti, mentre sotto i Portici del Grano si potrà ammirare una selezione di fotografie. Alle 16.30 sarà la volta della grande parata People of Parma: i partecipanti, indossando un cappello o una giacca gialla, percorreranno via D’Azeglio, Ponte di Mezzo e via Mazzini per raggiungere Piazza Garibaldi. Dopo il discorso del sindaco Federico Pizzarotti verrà lanciato il jingle di Parma 2020 composto dal cantautore Raphael Gualazzi.

Domenica 12, ancora un giorno ricco di eventi: dopo l’incontro alle 11 al Teatro Due con la scrittrice Stefania Auci autrice di I Leoni di Sicilia. La saga dei Florio, alle 16.30 al Teatro Regio si svolgerà la cerimonia di apertura di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 alla quale parteciperà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A seguire, alle 18.30 al Palazzo del Governatore, il capo dello Stato inaugurerà la mostra Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo, per poi tornare al Teatro Regio per assistere all’opera di Giacomo Puccini Turandot, diretta dal regista Giuseppe Frigeni.

Lunedì 13 gennaio Parma celebra Sant’Ilario, patrono della città: per la giornata musei e luoghi d’arte avranno aperture particolari.

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti:

  Parma 2020: sapori, arte, memoria ed itinerari nelle diverse anime della Capitale Italiana della Cultura 2020
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti