Roma, le novità del 2020 per la cultura

Print Friendly, PDF & Email

Grandi novità per la cultura nella Capitale.


Dopo il successo della quarta edizione della Festa di Roma che ha chiuso il 2019 e iniziato il 2020 con circa 300 mila partecipanti alla 24 ore della manifestazione ad ingresso libero per tutti, l’Amministrazione apre l’anno con grandi novità per la cultura nella Capitale.

Da oggi finalmente anche chi vive nella Città Metropolitana di Roma – residenti, domiciliati e studenti delle Università – potrà acquistare la MIC, la card che al costo di 5 euro, da diritto per 12 mesi all’ingresso illimitato in tutti i siti del sistema Musei in Comune. Altra grande novità: i possessori della MIC avranno diritto alla riduzione per le grandi mostre che si svolgeranno nel corso dell’anno al Museo dell’Ara Pacis, al Museo di Roma a Palazzo Braschi e nel nuovo spazio espositivo dei Musei Capitolini, Villa Caffarelli, di prossima apertura. Riduzioni anche per gli spettacoli immersivi “Circo Massimo Experience” e “Viaggi nell’Antica Roma” al Foro di Cesare e al Foro di Augusto.

Infine, con il nuovo anno, il tradizionale appuntamento della prima domenica del mese ad ingresso gratuito verrà esteso a tutti i visitatori, non più solo ai residenti. Primo appuntamento previsto domenica 5 gennaio.

Queste le innovazioni previste dalla delibera propedeutica al Bilancio 2019-2021 che fissa i costi per i “servizi pubblici a domanda individuale” approvata in Assemblea Capitolina.

La grande innovazione della MIC verrà finalmente estesa a tutti i residenti anche della città Metropolitana. Una grande opportunità entrare nei musei e visitare liberamente le mostre, al solo costo di 5 euro l’anno. Sono molto felice anche per la grande rivoluzione delle domeniche gratuite: come accade per gli spazi culturali dello Stato, anche quelli civici da gennaio 2020 aprono le porte a tutti e non solo ai residenti. Un passo alla volta anche nel mondo della cultura la nostra Giunta sta regolando e mettendo in ordine diversi ambiti a vantaggio dei cittadini e di tutti coloro che visitano la città o vi abitano” dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Ringrazio l’Assemblea che accoglie la proposta mia e della Giunta di rinnovare la decisione rivoluzionaria presa a fine 2017 di creare la MIC e mettere a disposizione di tutti i cittadini dell’area metropolitana l’accesso nei nostri musei civici attraverso l’acquisto della card a soli 5 euro per 12 mesi. La MIC è una card che permette di appropriarsi giorno dopo giorno della conoscenza che custodiamo nel sistema dei nostri Musei, una card ideata per vivere questi spazi come delle grandi piazze pubbliche, dei luoghi in cui dare qualità al proprio tempo insieme agli altri. Così iniziamo il 2020 festeggiando tutti insieme il successo della Festa di Roma 2020 tra Circo Massimo e lungotevere Aventino e, grazie all’Assemblea, con tre rilevanti novità per la cultura a Roma: oltre alla MIC aperta anche ai residenti nella città Metropolitana, le tariffe scontate sempre con la MIC per tutte le mostre all’Ara Pacis e al Museo di Roma ed infine la tradizionale prima domenica del mese gratuita per chiunque si trovi a Roma e non più solo per i residenti” commenta il Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale Luca Bergamo.

Un grande lavoro di squadra ha fatto sì che si potesse arrivare a questi tre grandi risultati: MIC aperta ai residenti e agli studenti Universitari anche della Città Metropolitana, riduzioni con la MIC per le grandi mostre e apertura a tutti – non solo ai residenti – per le prime domeniche gratuite che così diventeranno ancora di più, un momento di grande condivisione e scoperta, sempre più partecipato” dichiara la Presidente della Commissione Cultura Eleonora Guadagno.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Roma

Potrebbe interessarti:

Roma, commercio e decoro: via bancarelle urtisti da Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Pantheon, Piazza Navona e Tridente
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

A ogni viaggio, la valigia giusta

Il sogno di ogni viaggiatore è l’avere con sé la valigia di Mary Poppins, quella che contiene oggetti all’infinito, senza dover fare selezioni o preoccuparsi ...
Vai alla barra degli strumenti