A Lione fino al 29 febbraio i capolavori di Leonardo pittore

Print Friendly, PDF & Email

Fino al 29 febbraio a Lione l’unica tappa francese della mostra “Leonardo opera Omnia”, che espone i capolavori di Leonardo in digitale in occasione del cinquecentenario della morte.


Tutti i capolavori del Leonardo da Vinci pittore riuniti in un’unica suggestiva cornice a Lione. La città francese ospita fino al 29 febbraio, nei locali dell’Università Cattolica di Lione, l’esposizione “Leonardo opera Omnia”. L’appuntamento fa parte delle celebrazioni lanciate nel 2019, in occasione del cinquecentenario della morte del genio italiano.

In mostra 17 capolavori nati dal pennello di Leonardo, riprodotti digitalmente e a grandezza naturale: dall’Ultima Cena alla Gioconda, dall’Annunciazione all’affresco di Santa Maria delle Grazie.

È un onore che Lione sia la sola tappa francese di questa esposizione innovativa, nata da un progetto di RaiCom curato dallo storico dell’arte Antonio Paolucci. La mostra ha riscosso successo in giro per il mondo, confermando che l’ammirazione per Leonardo da Vinci resta immutata”, ha dichiarato Anna Pastore, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura lionese.

Tecnologie raffinate dell’immagine artistica e tecniche digitali sofisticate sposano le opere di Leonardo dando vita a dei “quadri digitali” in grado di adattarsi alla perfezione ai diversi ambienti espositivi e regalando allo spettatore una percezione unica dei capolavori.

L’alta qualità delle riproduzioni delle opere è ottenuta grazie ad un sistema di retroilluminazione che mescola luci fredde e calde e regola armoniosamente l’intesità luminosa e temperature del colore. Si tratta di una tecnologia che viene applicata per la prima volta a queste opere.

 

Fonte: Askanews

Potrebbe interessarti:

  Cattelan shock, in vendita crocifissione al femminile

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti