Carnevale a Malta

Print Friendly, PDF & Email

Dal 21 al 25 febbraio, si festeggia il Carnevale, festa che a Malta vanta una lunga tradizione. Anche se alcuni documenti fanno risalire le prime manifestazioni agli inizi del 1400, fu nel periodo in cui era al potere il Gran Maestro De Ponte nel 1535 che il Carnevale a Malta esplose.


A quel tempo i festeggiamenti erano più che altro dimostrazioni di bravura e virilità dei cavalieri che si mettevano alla prova competendo in tornei e giostre. Questo stile di fare festa piaceva molto ai cavalieri, forse un po’ troppo, e a Malta ci fu un lungo periodo in cui fu vietato festeggiare il carnevale che era diventata piuttosto un’occasione per commettere nefandezze celati da maschere che nascondevano l’identità.

Oggi ci sono 3 modi principali per festeggiare il carnevale a Malta. La sfilata dei carri allegorici tra Valletta e Floriana è di sicuro l’evento più dedicato alle famiglie: ai bambini sarà permesso camuffarsi col costume dei loro personaggi preferiti, ballando, cantando e provando le delizie dei tanti punti ristoro sparsi per la città. Uno stile di festa più disinibito è invece quello che si può seguire partecipando ad uno dei tanti party nei locali del quartiere mondano di Paceville, dove ballare e scatenarsi fino al mattino.

Ma se volete davvero qualcosa di wild allora dovete trasferirvi a Gozo, dove vi attende il carnevale spontaneo che dura tutta la notte nel villaggio di Nadur. Le origini sono incerte, ma pare che la tradizione ebbe inizio nelle osterie della periferia del paese dove gli avventori si travestivano con costumi che li rendevano irriconoscibili per fare scherzi ai passanti. Definito un carnevale grottesco per via delle maschere utilizzate (non costumi di alta sartoria come a Venezia o luccicanti come a Rio) e del tipo di scherzi, oggi è diventato sempre più un popolarissimo ed affollato raduno libero e senza regole dove la musica, i travestimenti bizzarri ed il cibo fanno da padroni.

Fonte: https://www.ilblogdimalta.com

Potrebbe interessarti:

Mostra Caravaggio-Bernini dal 14.2 al Rijksmuseum di Amsterdam. La prima grande mostra all’estero sul Barocco italiano

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti