Alla scoperta dei luoghi di Dickens nei luoghi del film The Personal History of David Copperfield

Print Friendly, PDF & Email

Arriverà nelle sale italiane il prossimo 7 maggio la rivisitazione cinematografica a opera di Armando Iannucci del classico The Personal History of David Copperfield di Charles Dickens. Pubblicato nel 1850, il celebre romanzo di Dickens, ritenuto il suo testo più autobiografico, segue le vicende di David Copperfield dall’infanzia infelice sino al successo in età matura. Le riprese della pellicola, con protagonista l’attore britannico Dev Patel (The Millionaire), si sono svolte in varie località  dell’Inghilterra care al celebre romanziere inglese. Per gli amanti di Dickens e in generale della letteratura, ecco un itinerario nei luoghi del film e una serie di eventi organizzati nell’est e nel sud-est dell’Inghilterra per celebrare il 150° anniversario della morte dell’autore britannico.


  • Bury St Edmunds

Bury St Edmunds, nel Suffolk, fa da sfondo a varie scene di The Personal History of David Copperfield, tra cui Angel Hill e Angel Hotel. Su quest’ultimo edificio è posta una targa blu che commemora le varie visite dello scrittore nella città: alloggiò in questo albergo per la prima volta nel 1835.

Presente nella pellicola è anche lo spazio eventi Athenaeum. All’interno di questo edificio, progettato per intrattenere il pubblico inglese di epoca vittoriana, Dickens fece delle letture. Alcune scene del film sono state riprese anche nel Theatre Royal, l’ultimo teatro di Regency in Inghilterra. Progettato da William Wilkins, il Teatro è visitabile tra febbraio e novembre.

I tour giornalieri di Bury St Edmunds sono organizzati tra aprile e ottobre e consentono di scoprire i forti legami del luogo con la letteratura. Dai luoghi in cui Dickens ha soggiornato, sino a quelli legati alla Magna Carta, i tour raccontano anche la leggenda di St Edmund e del lupo. I tour prevedono anche una tappa presso la Cattedrale di St Edmundsbury, luogo di culto e pellegrinaggio per oltre mille anni. Da non perdere le rovine dell’abbazia di St Edmund negli Abbey Gardens, dove un tempo sorgeva uno dei più grandi e potenti monasteri benedettini in Inghilterra.

Prezzi: I Theatre Royal Tours sono disponibili in determinati giorni alle 11, al costo di £ 7,50 a persona o gratuitamente per i membri del National Trust. I tour di Bury St Edmunds costano £ 6 per gli adulti e si svolgono alle 14:00 in aprile, maggio, giugno e ottobre, o alle 11:00 e alle 14:00 da luglio a settembre. L’ingresso agli Abbey Gardens e alle Abbey Ruins è gratuito.

  • King’s Lynn

La market town di King’s Lynn e il suo pittoresco lungofiume, che costeggia il corso del Great Ouse, hanno fatto da sfondo al lungometraggio di Iannucci. La città fu uno dei porti più importanti del paese fin dal XII secolo e attualmente è possibile fare dei tour guidati che raccontano oltre novecento anni di storia marittima, attraverso chiese, corporazioni medievali, belle case, cortili segreti e passaggi nascosti.

Prezzi: La maggior parte delle passeggiate si svolge alle 14:00 il martedì, il venerdì e il sabato da maggio a ottobre e costa £ 5 per gli adulti, £ 4 per il biglietto ridotto e £ 1 per i bambini. Le passeggiate serali si svolgono il lunedì alle 19:00 a giugno e luglio.

 

  • Weybourne

All’interno della Norfolk Coast Area of Outstanding Natural Beauty, si trova la vasta spiaggia vicino al villaggio costiero di Weybourne dove sono state riprese varie scene del film. Qui è possibile ammirare imponenti scogliere e scoprire la fauna locale nella Blakeney National Nature Reserve, sede della più grande colonia di foche grigie dell’Inghilterra. C’è poi la suggestiva North Norfolk Railway, conosciuta come The Poppy Line, che gestisce sia locomotive sia diesel che a vapore e offre varie esperienze turistiche oltre ai suoi servizi regolari.

Prezzi: La Riserva Naturale Nazionale Blakeney è accessibile gratuitamente. I prezzi per la North Norfolk Railway variano in base all’esperienza.

  • Hull

Ulteriore set sono state le strade acciottolate del centro storico di Hull, sulle rive del fiume Humber nell’East Yorkshire. In questa cittadina è possibile fare un vero e proprio viaggio nel tempo tra edifici storici e stretti vicoli. Tappa obbligatoria è il Victorian Hepworth Arcade con i suoi numerosi negozi indipendenti. All’interno del quartiere dei musei della città è possibile salire a bordo di un tram presso il Streetlife Museum of Transport, entrare in una High Street degli anni ’40 e scoprire 200 anni di storia dei trasporti. Presso l’Hull and East Riding Museum è possibile conoscere la storia del luogo dalla preistoria fino alla guerra civile inglese.

Prezzi: L’entrata allo Streetlife Museum of Transporte Hull and East Riding Museum è gratuita.

 

Charles Dickens ebbe un forte legame con il Kent, meta di viaggio e residenza negli ultimi anni di vita. Nella regione sono presenti vari musei dedicati allo scrittore e sono organizzati festival annuali in sua memoria.

The Dickens House Museum

Ospitato nel cottage che ha ispirato il personaggio di Betsey Trotwood, il Dickens House Museum celebra i rapporti del romanziere con Broadstairs attraverso una vasta raccolta di lettere, stampe, costumi e altri oggetti personali. L’edificio sulla Victoria Parade ospita la sua writing box e una serie di stampe di uno degli più celebri illustratori di Dickens, H.K Browne.

Prezzi: L’entrata al Dickens House Museum è di £ 3,75 per gli adulti e £ 2,20 per i bambini. Un biglietto per la famiglia costa £ 10.

La Turner e Dickens walk

La Turner and Dickens walk segue un antico sentiero tra le chiese di St.Peter e St.John, collegando Turner Contemporary Gallery a Margate con il lungomare di Broadstairs fuori dal Dickens House Museum. Lungo il percorso si possono ammirare i pannelli colorati creati dall’artista di mosaici Martin Cheek e monumenti come il Drapers Windmill, risalente al 1845, e la Crampton Tower. La galleria, che prende il nome dall’artista J.M.W Turner, ospita varie mostre periodiche e una serie di opere di artisti locali.

Prezzi: L’accesso al percorso a piedi e alla Turner Contemporary Gallery sono entrambi gratuiti. Il Drapers Windmill è aperto la domenica pomeriggio da giugno a settembre e in determinati giorni dell’anno. Anche per questo luogo l’accesso è gratuito.
Broadstairs Dickens Festival

Broadstairs Dickens Festival

Dickens scrisse David Copperfield all’interno di Bleak House a Broadstairs. Per celebrare questo connubio con lo scrittore, la città costiera organizza ogni anno sull’isola di Thanetil Broadstairs Dickens Festival. Un ricco programma di eventi dal 19 al 21 giugno porterà in città  personaggi in costume ai recital spettacoli musicali e parate.

Prezzi: La maggior parte degli eventi del festival sono gratuiti. Altri sono a pagamento e i costi variano.

Rochester Dickens Festival

Come Broadstairs, Rochester celebra ogni anno il suo legame con Dickens con il Rochester Dickens Festival. Dal 13 al 14 giugno il festival celebrerà il 150° anniversario della morte di Dickens con letture, sfilate in costume, spettacoli di strada.

Prezzi: I dettagli esatti per il festival devono ancora essere resi noti.

Potrebbe interessarti:

Charles Dickens, all’asta manoscritto sulla sua cantina da intenditore

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti