Nuovo record Michelin: la Danimarca si aggiudica 33 stelle. Esulta l’Alchemist

Print Friendly, PDF & Email

Presentata all’Olavshallen Concert Hall di Trondheim, in Norvegia, la Guida Michelin 2020 dei Paesi Nordici conferma lo straordinario livello della gastronomia danese con 25 ristoranti premiati con 33 stelle e un nuovo stellato, l’Alchemist a Copenaghen.


Il titolo di migliore ristorante del regno, con ben tre stelle Michelin, viene riconfermato allo chef Rasmus Kofoed, che vince anche il premio di Chef Mentor, con il suo Geranium. Ma è l’Alchemist di Copenaghen a sorprendere: in soli 7 mesi, aggiudicandosi ben due stelle, entra ufficialmente a far parte della Guida. “Non riesco ancora a crederci”, afferma lo chef Rasmus Munk, il quale utilizza l’arte, la musica, la stimolazione sensoriale e la tecnologia visiva per valorizzare la propria cucina e dar vita ad un’esperienza gastronomica unica. L’Alchemist, il nuovo stellato della Danimarca, è già sold-out per tutto l’anno, con più di 10.000 persone in lista d’attesa.

Altro successo danese è il Jordnær di Gentofte che si aggiudica una seconda stella ed anche il premio “Welcome & Service” con Tina Kragh Vildgaard. Due stelle anche ad AOC, Henne Kirkeby Kro, Kadeau Copenhagen e noma.

Copenaghen colleziona un totale di 9 ristoranti con una stella Michelin: Alouette, Relæ, Kong Hans Kælder, Clou, Kokkeriet, Marchal, 108, Formel B, Søllerød Kro e Kiin Kiin.

L’esperienza stellata si può vivere in ogni angolo del paese. Da Aarhus, seconda città della Danimarca, con Frederikshoj, Gastromé e Domestic, alla bellissima isola di Bornholm con il Kadeau, al Ti Trin Ned a Fredericia, al Me|Mu a Vejle, al Frederiksminde e Slotskøkkenet in Selandia, fino al KOKS nelle Isole Faroe.

Oltre alle prestigiose stelle, è stato assegnato un nuovo Bib Gourmand, Barabba, completando la scelta gastronomica con ristoranti che offrono un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Fonte: VisitDenmark

Potrebbe interessarti:

In Italia, 8 ristoranti su 10 trascurano la propria reputazione online. Solo il 2% ottiene il punteggio massimo dai clienti
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti