Roma, il 9 febbraio seconda Domenica ecologica

Print Friendly, PDF & Email

Il 9 febbraio a Roma torna la Domenica ecologica, l’iniziativa per limitare l’inquinamento atmosferico e sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria. Divieto totale della circolazione nella ZTL “Fascia verde”. I prossimi appuntamenti saranno il 23 febbraio e il 29 marzo.


Il prossimo 9 febbraio scatta il secondo appuntamento con le “Domeniche ecologiche”, il provvedimento per limitare l’inquinamento atmosferico e sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria e su un uso responsabile delle fonti energetiche.

L’iniziativa prevede il divieto totale della circolazione per tutti i veicoli a motore nella ZTL “Fascia Verde” del Piano Generale del Traffico Urbano. Il blocco del traffico sarà efficace nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30 anche se forniti di permesso di accesso e circolazione nelle zone a traffico limitato.

Inoltre, gli impianti termici, il cui funzionamento giornaliero consentito è di massimo 12 ore, dovranno essere gestiti in modo da garantire una temperatura dell’aria negli ambienti non superiore a 18°C o 17°C in funzione del tipo di edificio.

Saranno intensificati su tutto il territorio comunale i controlli per l’accertamento del rispetto delle normative sul divieto di combustione all’aperto.

La Polizia Locale di Roma Capitale provvederà alla vigilanza al fine di garantire l’osservanza del provvedimento di limitazione della circolazione da parte della cittadinanza.

I prossimi appuntamenti con le “Domeniche ecologiche” saranno il 23 febbraio e il 29 marzo, salvo possibili modifiche delle date, in funzione di eventi ad oggi non prevedibili e per prevalente interesse pubblico.

Eventuali deroghe specifiche sono riportate nell’Ordinanza Sindacale pubblicata online sul sito di Roma Capitale al seguente link: https://www.comune.roma.it/web/it/informazione-di-servizio.page?contentId=IDS501325.

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti:

  Cattelan shock, in vendita crocifissione al femminile

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti