Sudafrica, il nuovo glamping tra lusso ed esperienze green

Print Friendly, PDF & Email

Esperienze “glamping” in Sudafrica per vivere la vacanza all’insegna del relax e della ecosostenibilità.


Il Sudafrica vanta alcuni dei migliori “glamping” al mondo, dove  relax, comfort,  eleganza e tranquillità sono le parole d’ordine. E non è tutto: ognuno di questi luoghi offre esperienze uniche, che spaziano dalle attività nella natura ad avventure ecosostenibili.

L’ultima novità: Mdluli Safari Lodge, Kruger National Park
Inaugurato da pochi mesi, il Mdluli Safari Lodge invita a contemplare le meraviglie del Kruger National Park lasciandosi affascinare dell’autentica tradizione Siswati. Situata a sud-ovest nel Kruger National Park, la struttura è raggiungibile percorrendo una strada privata una volta entrati nel parco dal Numbi Gate. Lo chalet è progettato in modo da garantire la privacy dei visitatori e dispone di 50 tende di lusso dotate di aria condizionata, ognuna delle quali possiede un patio privato con vista sul parco. Gli ospiti del lodge possono cenare attorno a un falò, osservare la fauna selvatica dalla terrazza e dal bar e partecipare a indimenticabili safari e passeggiate accompagnati da guide esperte.

Il socialmente consapevole: Saseka Tentend Camp, Limpopo
Il Saseka Tented Camp è la struttura più recente della Thornybush Collection e offre un’esperienza veramente unica e di lusso in una riserva naturale che ospita i “Big Five”, i cinque grandi animali della savana, adiacente alla Riserva di Timbavati e lungo le acque del fiume Monwana. Saseka in lingua Tsonga significa “bellissimo” e se gli ospiti avranno fortuna potranno avvistare una femmina di leopardo, chiamata anch’essa allo stesso modo. Il Saseka Tented Camp rispecchia una meticolosa attenzione per i dettagli riscontrabile negli interni accoglienti e lussuosi e nel design sostenibile della sua struttura. Ogni suite-tenda permette ai suoni della natura e della savana di entrare, regalando agli ospiti l’esperienza di un safari veramente immersivo. La Thornybush Collection è molto attiva nel no-profit grazie ai progetti di The Thornybush Community, organizzazione fondata con l’obiettivo di sostenere la comunità locale: ad esempio, il progetto di permacultura di Hananani che consiste nella progettazione di un giardino pensato principalmente per la coltivazione di verdure da fornire alla mensa scolastica locale.

L’eco-friendly: Garonga Safari Camps, Limpopo
Situato riserva naturale di Makalali nella provincia di Limpopo, a circa 90 minuti di macchina dagli aeroporti di Phalaborwa e Hoedspruit, a ovest del Kruger National Park, il Garonga offre due tipi diversi di sistemazioni: il Safari Camp, costruito nel 1997, e il Little Garonga, inaugurato nel 2007. Entrambi offrono lodge ariosi dotati di ogni comfort, immersi nella natura selvaggia del luogo. Gli ospiti qui possono semplicemente rilassarsi nella Bush Bath circondata da candele, prenotare una Sleep Out per trascorrere una notte sotto le stelle o scegliere tra un’ampia gamma di attività, tra cui yoga, camminate e safari in aereo. I due lodge Garonga sono eco-friendly e sono dotati di un sistema di filtraggio delle acque di scolo che rende l’acqua potabile e sicura per gli animali.

Il Glamping sostenibile su piattaforme galleggianti e lungo il lago

Il minimalista: Nature’s Nook, l’Airbnb più bello della Garden Route
Il Nature’s Nook è il luogo ideale per gli amanti della natura. Questo cottage nella foresta si trova a metà strada tra Mosselbaai e Plettenberg Bay, all’interno dell’area protetta del Garden Route National Park. Sebbene i comfort siano essenziali, la bellezza del paesaggio circostante merita senza dubbio una visita a questa struttura unica con una vista mozzafiato. Al mattino gli ospiti possono sorseggiare un caffè nel patio ammirando lo stretto lago di Langvlei, che è anche una riserva per uccelli, o preparare un picnic per godersi il Malachite Kingfisher Bird Hide fin dalle prime ore del giorno, a soli 2 kilometri dal Nature’s Nook. Anche gli amanti della spiaggia avranno l’imbarazzo della scelta: la tranquilla Myoli Beach, il selvaggio Gerickes Point e l’incredibile spiaggia naturale di Sparrebosch Beach, vicino a Knysna.

 

Fonte: South African Tourism Press Office

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti