Coronavirus, cosa si può fare nel Lazio: ecco le regole ufficiali

Print Friendly, PDF & Email

È online il vademecum #Iorestoacasa della Regione Lazio anti-coronavirus: cosa fare e chi chiamare per essere tutti al sicuro.


È on line sui siti istituzionali della Regione Lazio, regione.lazio.it/coronavirus e salutelazio.it, il Vademecum “Fermiamo il Coronavirus #iorestoacasa”. Otto regole da rispettare per il benessere di tutte e tutti:

1. Esci di casa solo per necessità: per motivi di salute, per andare al lavoro o per fare la spesa.

2. Mantieni una distanza di sicurezza tra te e le altre persone di almeno uno o due metri. Non prendere l’ascensore insieme ad altre persone ed evita assolutamente abbracci e strette di mano.

3. Ricorda che ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico è vietata.

4. Evita di andare in luoghi pubblici o privati se sono presenti molte persone (per esempio un supermercato affollato).

5. A maggior ragione non avere contatti ravvicinati con persone che manifestano sintomi respiratori.

6. In casa e nei luoghi di lavoro poni la massima attenzione alla pulizia e igiene, personale e di tutti i luoghi che frequenti.

7. Lavati spesso le mani, togliendo tutti i monili che ostacolano un corretto lavaggio, come anelli o bracciali. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani. Non scambiare bicchieri, borracce, ecc.

8. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci. Utilizza sempre un fazzoletto di carta da buttare immediatamente in un contenitore chiuso o, se ne sei sprovvisto, utilizza la piega del gomito.

La campagna informativa richiama all’attenzione di tutti i cittadini i numeri da chiamare in caso di necessità: se si hanno sintomi non andare al pronto soccorso ed evitare qualsiasi contatto con altre persone. Consultare al telefono il medico di base. Chi ha prefisso telefonico 06 può chiamare il numero 112; per tutti gli altri prefissi del Lazio 800 118 800.

È importante chiamare solo per le emergenze sanitarie.

Per tutte le informazioni: www.governo.it, regione.lazio.it/coronavirus o salutelazio.it

Fonte: Regione Lazio

Potrebbe interessarti:

  L’effetto coronavirus sul turismo italiano
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti