Decreto chiusura aeroporti. Enac vara procedure per disporre stop temporaneo negli scali individuati

Print Friendly, PDF & Email

Domani attività regolare su tutti gli aeroporti nazionali.


Alla luce di quanto contenuto nel decreto firmato nella serata di oggi, 12 marzo 2020, dalla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, che ha disposto la chiusura temporanea di alcuni aeroporti al fine di razionalizzare il trasporto aereo nelle prossime settimane, pur garantendo il diritto alla mobilità dei cittadini, l’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, è stato incaricato di varare le procedure e le modalità che porteranno, nelle prossime ore, alla chiusura degli scali indicati nel decreto.

L’ENAC informa, pertanto, che domani, 13 marzo 2020, l’operatività di tutti gli aeroporti nazionali rimane invariata, anche a tutela dei passeggeri che hanno voli già prenotati e delle compagnie aeree che hanno programmato i propri operativi.

 

Nel frattempo, come riporta Ansa, l’Austria ha reintrodotto ufficialmente i controlli di frontiera. Nei vari decreti, firmati nella sera dell’11 marzo ed entrati in vigore con la mezzanotte, in più punti si parla esplicitamente di “temporanea reintroduzione dei controlli di frontiera Ue”.

 

Fonte:

-ENAC

-ANSA

Potrebbe interessarti:

Coronavirus, Trump critica l’Europa e ferma i voli
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Bari: due nuove rotte di Wizz Air

Milano. Wizz Air annuncia il lancio di 2 nuove rotte dall’aeroporto di Bari. I voli verso Breslavia, opereranno due volte alla settimana e quelli verso ...
Vai alla barra degli strumenti