Le pillole del curatore, nuova rubrica social delle Gallerie Barberini Corsini

Print Friendly, PDF & Email
Galleria Corsini

Roma. Le Gallerie Nazionali di Arte Antica Barberini Corsini aderiscono alla campagna #iorestoacasa e danno inizio, sui canali social, alla nuova rubrica “Le pillole del curatore”.


Le Gallerie Nazionali di Arte Antica proseguono e consolidano la loro presenza online aderendo alla campagna #iorestoacasa, dando inizio alla nuova rubrica “Le pillole del curatore” sui canali social.

Il giovedì e il venerdì, le giornate dedicate alle mostre temporanee, oltre ai post dedicati alle mostre in corso, Alessandro Cosma (curatore della mostra: Rembrandt alla Galleria Corsini: l’Autoritratto come san Paolo alla Galleria Corsini) e Gianni Papi (curatore della mostra Orazio Borgianni. Un genio inquieto nella Roma di Caravaggio) racconteranno “pillole” delle esposizioni.

Si inizia domani, giovedì 19 marzo 2020, con Flaminia Gennari Santori, direttrice del museo, che introduce la rubrica con la presentazione della mostra Rembrandt alla Galleria Corsini: l’Autoritratto come san Paolo. La mostra ruota intorno al capolavoro del maestro di Leida, originariamente appartenente alla collezione del cardinale Neri Maria Corsini, che ritorna per la prima volta in Italia dal 1799. Una serie di documenti e incisioni ricostruiscono l’intrigante vicenda collezionistica che ha portato la tela al Rijksmuseum di Amsterdam, dove è tutt’oggi conservata.

Giovedì 26 marzo sarà la volta di Alessandro Cosma, curatore della mostra su Rembrandt.

Venerdì 27 marzo Flaminia Gennari Santori, introdurrà la mostra Orazio Borgianni. Un genio inquieto nella Roma di Caravaggio, a Palazzo Barberini. La prima mostra monografica dedicata a Orazio Borgianni (Roma, 1574 – 1616) con 18 opere autografe fra cui due capolavori dell’artista conservati al museo, l’Autoritratto e la Sacra Famiglia con san Giovannino, sant’Elisabetta e un angelo, tre prestiti internazionali da Edimburgo, Amsterdam e Dresda, a cui sono affiancate 17 opere di altri artisti tra cui Antiveduto Gramatica, Giovanni Lanfranco, Carlo Saraceni, Giovanni Serodine.

A seguire, nelle settimane successive e per tutta la durata delle mostre, il giovedì Alessandro Cosma e il venerdì Gianni Papi, entreranno nel vivo delle due esposizioni.

Facebook: @BarberiniCorsini | Twitter: @BarberiniCorsin | Instagram: @BarberiniCorsini

 

Potrebbe interessarti:

  Veneto, Caner: “Deducibilità fiscale per incentivare il turismo in Italia”
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti