La bellezza dell’Irlanda dal salotto di casa propria

Print Friendly, PDF & Email

Sono tanti i film e le serie TV nei quali è possibile ammirare i paesaggi irlandesi.


Che si tratti di blockbuster hollywoodiani o di serie TV famose in tutto il mondo, i bellissimi paesaggi, le strade e le architetture dell’isola d’Irlanda brillano sempre sul piccolo e grande schermo e su qualsiasi altro device dell’era digitale.

Grazie ai tantissimi canali televisivi e ai servizi di streaming online, non serve allontanarsi dal proprio salotto per rimanere collegati all’Isola Smeraldo e ammirare quei panorami incredibili che hanno affascinato registi e produttori di tutto il mondo.

Chi non riesce a dimenticare i paesaggi della Wild Atlantic Way ad esempio, non ha che da scegliere un film della saga di Guerre Stellari, in cui lo scenario ultraterreno dell’isola di Skellig Michael al largo della costa della Contea di Kerry è diventato uno dei protagonisti della saga intergalattica.

Skellig Michael, con le sue caratteristiche capanne ad alveare in pietra e la sua bellezza mozzafiato ha fatto da sfondo al ritorno di Luke Skywalker in Guerre Stellari: Il Risveglio della Forza.

Assieme ad altre location lungo la Wild Atlantic Way, l’isola ha poi svolto un ruolo ancora più importante nell’episodio successivo Gli Ultimi Jedi. Sempre girato lungo la Wild Atlantic Way è The Guard, il film indipendente irlandese che ha avuto il maggiore successo di sempre, ambientato nel villaggio Gaeltacht (di lingua irlandese) di Barna nel Connemara, Contea di Galway.
C’è poi il l’enorme successo di Brooklyn, con protagonista Saoirse Ronan, che è un vero viaggio lungo le famose spiagge dorate di Curracloe Beach nell’Ireland’s Ancient East ma soprattutto nel cuore più profondo della storia dell’emigrazione irlandese.

Anche Braveheart regala meravigliosi scorci di Irlanda. Molte delle più importanti scene di battaglia del film sono state girate presso Trim Castle nella Contea di Meath, mentre Dracula Untold mostra luoghi famosi dell’Irlanda del Nord tra cui la Giant’s Causeway, la dimora neoclassica di Mount Stewart e le colline che sovrastano Belfast.

Passando al piccolo schermo, è inevitabile che il primo pensiero vada al Trono di Spade. Chiunque avesse perso la serie più importante e famosa nella storia della televisione ora può rifarsi e immergersi nella visione non stop delle otto stagioni dello show.

Il Trono di Spade riprende una varietà infinita e indimenticabile di location in Irlanda del Nord; luoghi quali Carnlough Harbour (il Canale di Braavos) and i Glens of Antrim (le Terre dei Fiumi) nella Contea di Antrim e Castle Ward (Grande Inverno) nella Contea di Down trasudano mistero e atmosfera fantasy e ricreano il perfetto mondo medievale della serie.

E per chi la serie l’ha già vista, c’è sempre la possibilità di approfondire l’argomento ammirando online il gigantesco arazzo del Trono di Spade, 80 metri di stoffa in stile Bayeux. Qui è possibile studiare nel dettaglio le scene e scoprire le vere location della serie

E qui è possibile scoprire alcune delle location che hanno reso l’isola d’Irlanda una star del piccolo e del grande schermo.

Fonte: ANSA

 

Potrebbe interessarti:

Come viaggeremo dopo la quarantena?
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Montalbano rilancia l’area Iblea

Montalbano e la Sicilia: un connubio da un miliardo di telespettatori in totale. Un successo che dipende non soltanto dall’eccellente scrittura di Camilleri e dalla ...
Vai alla barra degli strumenti