Torta di Pasqua al formaggio, la ricetta tradizionale dell’Umbria

Print Friendly, PDF & Email

La torta di Pasqua è una ricetta salata dell’Umbria a base di formaggio, tipica delle feste pasquali, di forma assai simile al famoso panettone natalizio.


Impossibile tracciare una ricetta capace di mettere d’accordo tutta la regione. Ogni paese infatti a distanza anche di pochi chilometri è in grado di esprimere differenze anche sostanziali. Viene cotta nei tradizionali forni a legna delle vecchie case coloniche. Tradizionalmente viene preparata il Giovedì o il Venerdì Santo e gli usi vorrebbero che, essendo giorni di digiuno e di astinenza, non si assaggi fino a che non si “sciolgono le campane”.

Ingredienti

40 gr di pasta da pane lievitata
50 gr di lievito di birra
500 gr di farina 00
125 gr di olio extra vergine di oliva
100 gr di pecorino tenero
100 gr di parmigiano grattugiato
5 uova
Strutto
Sale

Preparazione

In una terrina rompere tre uova intere e due tuorli, aggiungere il sale, il pecorino tagliato a dadini ed il parmigiano grattugiato. Mescolare il composto così ottenuto aggiungendo l’olio e lasciare riposare per circa tre ore.
Su una spianatoia unire la pasta da pane, la farina ed impastare leggermente. Formare una cavità centrale dentro la quale versare il composto precedentemente ottenuto ed amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno. Lavorare con le mani per circa dieci minuti e comunque fino a che l’impasto non sarà liscio ed omogeneo, quindi lasciarlo riposare per circa due ore.
Ungere con lo strutto un tortiera alta e larga, riempirla con l’impasto per non più di un terzo e cuocere in forno caldo fino a cottura. Tagliare a spicchi e servire la torta ancora calda.

Con la Pizza di Pasqua si consiglia un vino bianco strutturato (ad esempio Grechetto invecchiato) o un rosso (Colli del Perugino).

Fonte: Umbria Tourism

Potrebbe interessarti:

  Destinazione Italia: 5 motivi per riscoprire Ravenna

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti