Guide turistiche, le proposte presentate al Governo di Confguide Confcommercio e Federagit Confesercenti

Print Friendly, PDF & Email

Turismo e fase 2, le guide turistiche scrivono al Governo: “Accordo d’emergenza, garanzia per il futuro”.


I sindacati di categoria Confguide Confcommercio e Federagit Confesercenti hanno condiviso le azioni, le richieste e le proposte presentate al Governo con documenti congiunti.

Le associazioni, che ritengono essenziali la dichiarazione da parte del Governo dello “Stato di Crisi del Turismo” e l’istituzione di un fondo economico specifico per il turismo, hanno presentato congiuntamente al Governo le seguenti richieste:

  • il riconoscimento di un’indennità alle partite Iva di almeno 1.000,00 euro mensili, non soggetta ad imposizione fiscale, fino a marzo 2021; e in misura inferiore alle prestazioni occasionali e a chi gode di piccola pensione dovuta a versamenti di attività pregresse;
  • defiscalizzazione totale per l’anno d’imposta 2020;
  • decontribuzione degli oneri previdenziali e assistenziali per l’anno d’imposta 2020;
  • sospensione di un anno dei termini di versamento dei saldi 2019 delle imposte e oneri previdenziali, senza applicazione di sanzioni.

L’iniziativa corrisponde alle aspettative di gran parte della categoria, che da più parti richiede maggior collaborazione fra le associazioni per poter finalmente incidere sul futuro della professione.



Potrebbe interessarti:

  Destinazione Italia: 5 motivi per riscoprire Ravenna

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti