Ricette d’Italia: le pesche di Acquaviva Picena

Print Friendly, PDF & Email

Se volete dilettarvi nella realizzazione di un dolce, ecco la ricetta delle pesche o “peschette” dolci, tipiche del borgo di Acquaviva Picena, nelle Marche. Dalla forma simile al frutto, sono semisfere di pasta morbida riempite di cioccolata o crema, bagnate di alchermes e poi passate nello zucchero. Una volta infornate sprigioneranno tutta la loro fragranza e riempiranno la vostra casa di dolcezza.

Ricetta delle pesche dolci di Acquaviva Picena

Ingredienti per i gusci

  • 400g di farina
  • 200g di zucchero
  • 100g di burro
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di lievito
  • Buccia di limone

Ingredienti per la crema

  • 500ml di latte
  • 200g di zucchero
  • 60g di farina 00
  • 4 tuorli
  • Vaniglia
  • Buccia di limone

Procedimento

  • In una ciotola versare il burro con lo zucchero e ammorbidire.
  • Versare la farina setacciata insieme al lievito, sulla spianatoia e disporre a fontana.
  • Unire il burro precedentemente ammorbidito, le uova e il limone grattugiato. Ammassare il tutto fino ad ottenere un’impasto omogeneo.
  • Trasferire il tutto in una ciotola e copritela con la pellicola, lasciando riposare per 30 minuti in frigorifero.
  • Nel frattempo preparate la crema pasticcera per la farcitura. 
  • Prendete 500ml di latte e fatelo riscaldare. In una ciotola unite i tuorli allo zucchero ed iniziate a mescolare,  aggiungere la farina setacciata, ed infine il latte caldo a filo, continuando a girare.  Versiamo il tutto in una pentola e riportiamo sul fuoco continuando a girare per non fare attaccare la crema, far addensare e raffreddare.
  • Riprendiamo l’impasto delle peschette ed iniziamo a formare delle palline dal peso di circa 15 g e le adagiamo sulle delle teglie rivestite da carta forno.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 175° per 15 minuti circa.
  • Passato il tempo di cottura facciamole raffreddare 5 minuti e poi possiamo iniziare ad inciderle formando una buca dalla parte piatta di esse per riempirle di crema gialla in questo caso, ma anche di cioccolato.
  • Appena abbiamo finito di riempirle ne accoppiamo 2 a 2  in modo da formare una “peschetta”.
  • Prepariamo 2 ciotole una contenente l’alchermes e l’altra lo zucchero .
  • Prendiamo le peschette e le passiamo velocemente nell’alchermes facendo  molta attenzione perché se troppo bagnate la peschetta si romperà. Far asciugare e passare  nello zucchero. Ripetere questa operazione per tutte le peschette ottenute.

Fonte: https://www.destinazionemarche.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti