Go Near, il nuovo progetto di Airbnb per promuovere il turismo domestico

Print Friendly, PDF & Email

Al via una nuova campagna per supportare la crescita economica dei territori. 


Dopo la crisi che ha caratterizzato e profondamente segnato il mondo del turismo gli scorsi mesi, si cominciano a registrare in queste settimane i primi segnali di ripresa. Per questo Airbnb lancia oggi Go Near, una nuova iniziativa pensata per sostenere le economie locali attraverso il turismo domestico, e annuncia una serie di nuove partnership con associazioni locali in tutto il mondo per incentivare i viaggi e la crescita economica locale.

Già in passato Airbnb si è mosso attivando collaborazioni con organizzazioni di marketing territoriale a favore dello sviluppo economico: i dati mostrano infatti come gli host e i guest Airbnb di 30 Paesi abbiano guadagnato grazie alla piattaforma oltre 117 miliardi di dollari nel 2019, registrando una crescita nelle entrate del +16% rispetto all’anno precedente.

Go Near

Da un sondaggio commissionato da Airbnb, l’82% degli italiani quest’anno opterà per vacanze a corto raggio e all’interno del territorio nazionale, dato che si conferma anche a livello globale: negli Stati Uniti per esempio, la maggior parte degli intervistati sostiene di preferire le destinazioni raggiungibili in auto in meno di un giorno di viaggio.

Sulla base di questa richiesta, Airbnb aggiorna i propri strumenti al fine di aiutare i viaggiatori a riscoprire le destinazioni vicine a casa, offrendo loro degli spunti per favorire questo tipo di viaggi, anche last-minute. Nel frattempo le prenotazioni di italiani tornano a crescere: nella settimana del 31 maggio si è registrata la prima reale crescita dall’inizio della pandemia in marzo, con un +20% di notti prenotate su Airbnb in Italia rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Analizzando più nello specifico questa crescita, le destinazioni più prenotate la scorsa settimana dagli italiani in Italia sono state:

  • Lago di Como
  • Alpi lombarde
  • Valle d’Aosta
  • Trentino-Alto Adige
  • Campagna toscana

Gli accordi con gli enti

Al programma Go Near Airbnb affianca una serie di importanti collaborazioni con autorità locali, organizzazioni benefiche e enti turistici di tutto il mondo, con i quali verranno condivisi dati e ricerche di viaggio e ai quali verrà data la possibilità di utilizzare la piattaforma e i canali di Airbnb per raggiungere milioni di viaggiatori in tutto il mondo. Tra i primi partner annunciati:

  • National Park Foundation, Stati Uniti
  • Discover Puerto Rico, Stati Uniti
  • VisitDenmark
  • French Association of Rural Mayors
  • Hadong-gun, Corea del Sud
  • Guilin Bureau of Culture, Broadcasting, Television and Tourism, Cina
  • State of São Paulo, Brasile
  • Bermuda Tourism Authority
  • The Bahamas Ministry of Tourism and Aviation
  • Tourism KwaZulu-Natal, Sud Africa

 

Potrebbe interessarti:

Le case delle serie tv su Airbnb
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti