Casa Carducci a Castagneto entra tra le Case della Memoria

Print Friendly, PDF & Email

La casa di Giosuè Carducci a Castagneto (Livorno) entra a far parte dell’Associazione nazionale Case della Memoria. Il vicepresidente Capaccioli invita il frontman dei Rolling Stones Mick Jagger a visita ufficiale.


La casa del poeta Giosuè Carducci a Castagneto (Livorno), oggi centro di valorizzazione “Casa Carducci”, è l’80ma abitazione che entra a far parte dell’Associazione nazionale Case della Memoria. È anche, spiega una nota, la terza in Toscana legata al poeta, dopo quella natale di Valdicastello (Pietrasanta, Lucca) e quella di Santa Maria a Monte (Pisa). Quella di Castagneto è l’abitazione in cui il piccolo Giosuè Carducci soggiornò con la famiglia per un breve periodo e che lo vide ospite nella maturità. Un luogo che segnò profondamente il premio Nobel: numerose e notissime sono le poesie che Carducci dedicò a questo luogo della sua infanzia, tra tutte la famosa “Davanti a San Guido”.

La decisione di aderire, come Polo carducciano, all’Associazione nazionale Case della Memoria deriva dalla volontà di promuovere la memoria come cosa viva – spiega Sandra Scarpellini, sindaco di Castagneto Carducci – grazie a iniziative che rendano attuale e interessante la figura del poeta Giosuè Carducci, come punto di partenza per fare di Castagneto il paese della poesia”. Nel paese livornese sta attualmente soggiornando, ospite della famiglia della Gherardesca, il frontman dei Rolling Stones Mick Jagger.

Sarebbe bello – dice Marco Capaccioli vicepresidente dell’Associazione nazionale Case della Memoria – se un’icona del rock mondiale venisse a visitare la casa di un poeta immortale come Carducci, insieme al sindaco saremmo onorati di riceverlo in occasione della nostra visita ufficiale per sancire l’ingresso del Polo Carducciano. Per questo lanciamo l’invito a Mick Jagger a visitare uno dei luoghi simbolo della nostra letteratura, in un’ideale congiunzione tra memoria e presente”.

 

Fonte: Ansa

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti