I 6 castelli più spettacolari della Scozia

Print Friendly, PDF & Email

I castelli della Scozia offrono uno sguardo unico sul passato della nazione, raccontando le lotte per il potere che si svolsero all’interno delle loro mura. Ecco i 6 castelli più spettacolari della Scozia.


I castelli della Scozia offrono uno sguardo unico sul passato della nazione, raccontando le lotte per il potere che si svolsero all’interno delle loro mura, e immersi tra alcuni dei paesaggi più spettacolari della Gran Bretagna – il cui fogliame autunnale che si mischia a nebbiosi loch e a glen baciati dal freddo è simile a un gioiello…

1. Castello di Edimburgo

Dalla sua posizione dominante in cima a Castle Rock, nel cuore della capitale scozzese, il Castello di Edimburgo offre viste mozzafiato sulla città. Dopo essere stata fortezza militare, prigione e residenza reale, il castello detiene orgogliosamente il titolo di luogo più assediato della Gran Bretagna. All’interno delle sue spesse mura grigie si sono svolte tante vicende, e non è difficile, guardando dalla batteria a mezzaluna dalla quale si dominano i dintorni del castello immaginare la forza distruttiva di Mons Meg, un cannone di sei tonnellate del XV secolo, capace di catapultare una palla da 150 kg fino a 4km! Il castello ospita anche il Palazzo Reale, la dimora di molti re e regine medievali nel corso dei secoli, il National War Museum e lo Scottish National War Memorial. Riapertura il 1 ° agosto, la prenotazione è obbligatoria.

2. Castello di Craigievar

Musa ispiratrice del Castello di Cenerentola di Walt Disney, l’ambientazione fiabesca di Craigievar, con la sua facciata rosa e le pietre accuratamente lavorate, è uno spettacolo per gli occhi, specialmente in autunno, quando le sue torrette svettanti sono circondate da cieli suggestivi e un fogliame autunnale infuocato. Circondata da pittoresche campagne e boschi, questa incantevole casa torre fu completata nel 1626 e da allora poco è cambiato. Non c’è luce artificiale ai piani superiori, il che significa che un’incredibile collezione di manufatti, opere d’arte e armi possono essere ammirati come in orgine. I giardini del castello sono aperti, per questo non è difficile avvistare la rara martora.

3. Castello di Stirling

Sito nel punto in cui le pianure e le Highlands si incontrano, Stirling Castle domina l’orizzonte dalla cima di una grande roccia vulcanica. Utilizzato come fortezza durante le guerre di indipendenza, cambiò proprietari in diverse occasioni prima di diventare un’importante Residenza Reale. Il Palazzo Reale racconta la vita dei reali nel 1500, la cui Great Hall, costruita per ordine di Giacomo IV, è la più grande sala per banchetti in Scozia, testimonianza delle abilità e della maestria degli artigiani e degli artisti scozzesi. Il Castello di Stirling, che vanta una splendida architettura rinascimentale, è storicamente uno dei più importanti della Scozia, e fu anche la dimora d’infanzia di Mary Queen of Scots. Riapertura il 1 agosto, prenotazione obbligatoria.

4. Castello di Eilean Donan

Circondato da uno scenario montuoso lussureggiante, il Castello di Eilean Donan nelle Highlands segna il punto d’incontro di tre grandi laghi marini, Loch Duich, Loch Long e Loch Alsh. Quella che venne costruita come fortezza nel 13° secolo fu ricostruita più volte, prima di essere in gran parte distrutta durante le insurrezioni giacobite del 17° e 18° secolo. Tuttavia, il sito è stato riportato al suo antico splendore circa 200 anni dopo, ed è ora nota come una delle località più iconiche della Scozia. Riapertura il 5 agosto, la prenotazione è obbligatoria.

5. Castello di Urquhart

Accomodate sulle rive del lago di Loch Ness, le rovine del Castello di Urquhart offrono viste spettacolari su e giù per il lago. Con una storia lunga circa 1.000 anni, il castello è stato una fortezza medievale, ed è facile immaginare come fosse la vita qui durante le guerre di indipendenza. Gli ultimi soldati lasciarono il castello nel 1692, facendolo esplodere, ma le rovine rimangono splendenti e suggestive sullo sfondo del Loch e delle colline circostanti. Riapertura il 1 agosto, la prenotazione è obbligatoria.

6. Castello di Dunrobin

Con le sue guglie coniche, i giardini recintati e la straordinaria vista sul Moray Firth, il Castello di Dunrobin fa vagare l’immaginazione. Situata sulla costa orientale delle Highlands settentrionali, la grande dimora ha quasi 200 stanze ed è stata abitata fin dagli inizi del 14° secolo. Due furono gli architetti che la caratterizzarono maggiormente: Sir Charles Barry, incaricato di trasformare il castello in una casa nel 1845, e poi Sir Robert Lorimer, che ridisegnò gli interni dopo che fu distrutto da un incendio all’inizio del XX secolo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti