Itinerario tra le spiagge più belle della Corsica


Selvaggia e incontaminata, la Corsica nasconde alcune delle spiagge più belle del Mediterraneo. Alcune sono piccoli gioielli nascosti dalla inconfondibile macchia mediterranea, altre sorprendono per la loro maestosità. Ecco un itinerario tra le spiagge più belle della Corsica.


La bellezza è un segreto.

Parlarne, è violarla.

Per me, la Corsica, è questo…

bisogna amarla e lasciarla in pace.

Michel Bussi

Indomita e selvaggia, la Corsica è una delle destinazioni più intriganti per gli amanti della natura. Tra le sue montagne si snodano alcuni dei trekking più complessi in Europa e, sulle sue coste dall’acqua color smeraldo, si nascondono piccoli angoli di paradiso. Da secoli il popolo corso combatte per la sua indipendenza, cercando in ogni modo di mantenere intatte le proprie tradizioni. Questo spirito indomabile ha permesso alla Corsica di mantenere la sua essenza e di non cedere a un turismo caotico.

La voglia di mantenere intatto il paesaggio e le sue tradizioni millenarie, ha dato vita a un turismo lento, fatto di turisti rispettosi nei confronti della natura. Proprio per questo, il modo migliore per visitare la Corsica è viaggiando senza mete ben definite, sfruttando la bellezza della scoperta ignota. Per darvi un’idea delle meraviglie della costa corsa, ecco un itinerario tra le spiagge più belle della Corsica.

La costa est della Corsica

La costa orientale della Corsica è quella un po’ più turistica ma non per questo meno affascinante. Partendo dalla città di Bastia, facilmente raggiungibile in traghetto, ha inizio il nostro itinerario tra le spiagge più belle della Corsica.

Scendendo verso il sud dell’isola, giungerete a Porto Vecchio, uno dei borghi più belli della Corsica, e incontrerete la celebre spiaggia di Palombaggia. Questa splendida distesa di sabbia fine è facile da raggiungere e per questo molto affollata nei mesi estivi.

Se volete proseguire il vostro itinerario in Corsica in una spiaggia davvero magnifica, passate una giornata alla Spiaggia di Carataggio. Questa baia rappresenta in pieno l’essenza della Corsica: isolata, tranquilla e assolutamente priva di strutture turistiche. Carataggio è quella che potremmo definire la piccola Tahiti della Corsica.

Il sud della Corsica

Scendiamo ora verso la costa sud della Corsica, dominata dalle leggendarie Bocche di Bonifacio, incredibili formazioni rocciose a picco sul mare turchese. Qui le spiagge da visitare sono numerose, alcune delle quali situate sulle selvagge isole di Lavezzu. Le baie più celebri della zona sono quelle di Rondinara e Tunara, entrambe costituite da sabbia bianchissima e bassi fondali ricchi di fauna marina.

Oltre alle grandi spiagge conosciute dai turisti, il sud della Corsica nasconde anche delle piccole perle. È il caso delle spiagge comunicanti di Petit Sperone e Grand Sperone. La prima è facilmente raggiungibile in auto, mentre per la seconda dovete mettere in conto 15 minuti di cammino.

Le spiagge a ovest della Corsica

La costa ovest della Corsica è forse la più bella in assoluto, assolutamente incontaminata e ricca di borghi da visitare. Non a caso, la celebre Riserva Naturale di Scandola, inserita nella lista del Patrimonio dell’UNESCO, è situata proprio in queste zone. La spiaggia di Ficajola è probabilmente la più emblematica della costa ovest. Qui potrete ammirare le conformazioni granitiche più suggestive dell’isola, con le loro forme stravaganti.

Le spiagge a ovest della Corsica sono caratterizzate dai loro fondali di ciottoli e dalla presenza di numerosi sentieri escursionistici che si snodano sulla costa. Per poter ammirare alcune delle calette più nascoste, come la baia di Tamarone, vi consiglio di intraprendere il Sentiero dei Doganieri, un trekking di 26 Km con partenza da Capo Rosso.

La costa nord della Corsica

Il nostro viaggio tra le spiagge più belle della Corsica si conclude a nord, a Capo Corso. Il Golfo di Saint Florent, così come il vicino Deserto delle Agriate, sono luoghi dall’aspetto incredibilmente selvaggio dove il passaggio dell’uomo passa quasi inosservato. Qui le spiagge sono decisamente più ampie rispetto al resto dell’isola, come nel caso delle splendide baie di Saleccia e Lotu.

L’ultima tappa al nord della Corsica è la particolarissima spiaggia di Nonza, una distesa di ciottoli neri incredibilmente affascinante e avvolta nella pace più assoluta.

Queste sono alcune delle spiagge più belle della Corsica, un itinerario indimenticabile alla scoperta di luoghi intrisi dello spirito selvaggio che caratterizza il popolo di questa splendida isola.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti