Ricette d’Italia: i biscotti alla lavanda liguri

Print Friendly, PDF & Email

In Liguria il profumo della lavanda varca i confini della cosmetica, della farmaceutica per approdare in cucina con preparazioni dolci e salate che esaltano il palato. L’essenza della lavanda viene utilizzata  in pasticceria dove tra Vallecrosia e la Val Argentina si realizzano delicati e friabili biscotti.

Dolci tipici della Riviera dei Fiori, conosciuti soprattutto nel caratteristico borgo di Ligueglietta, risentono probabilmente la cultura gastronomica provenzale. Facili da preparare, sono ottimi da accompagnare al tè o tisane.

 

Ricetta

Ingredienti
180 g di farina 00, 100 g di burro, 100 di zucchero, zucchero di canna q. b. (per la decorazione), 1 uovo, un cucchiaino di fiori di lavanda, la punta di un cucchiaino di lievito, 1 pizzico di sale

 

Preparazione
Mettete nella planetaria lo zucchero, la farina, e il burro a pezzetti e procedete alla sabbiatura. Incorporate i fiori di lavanda e l’uovo. Aggiungete il lievito e un pizzico di sale. Ottenuto un impasto compatto, mettetelo a riposare per qualche ora in frigo.

Stendete con il mattarello una sfoglia alta circa mezzo cm, e con uno stampo a forma di fiore ricavate i vostri biscotti.

Disponete i biscotti ricavati su una teglia, spennellateli con poca acqua e ricopriteli con lo zucchero a di canna.

Fate cuocere in un forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

Fonte: https://www.lamialiguria.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti