Tra i tesori del lago di Como

Print Friendly, PDF & Email

Ville e giardini segreti con le visite guidate del Fai.


Tornano le visite del Fai, il Fondo Ambiente Italiano, nei luoghi più belli del nostro Paese ma con degli accorgimenti assolutamente obbligatori: prenotazione online, mascherina, distanza sociale e applicazioni sullo smartphone al posto dei depliant. Cambia, dunque, il modo di visitare ma resta intatto lo splendore dei luoghi da scoprire.
Su lago di Como si affacciano ville e residenze ricche di storia e di cultura, come la Villa del Balbianello, dimora del XVIII secolo e meta di letterati e viaggiatori fino al suo ultimo proprietario, l’alpinista ed esploratore Guido Monzino, di cui oggi nelle sale si possono ammirare gli strumenti di viaggio, le mappe geografiche, i libri e le collezioni d’arte raccolte durante le sue spedizioni. L’elegante e romantica residenza si trova a Tremezzina, a picco sul lago, e tutti i giorni – tranne i lunedì e i mercoledì non festivi – si potranno fare visite libere al bosco secolare, al giardino e ad alcune sale.
A Oria Valsolda, piccolo borgo sulle rive comasche del lago di Lugano, c’è Villa Fogazzaro Roi, prestigiosa dimora ottocentesca che porta il nome di Antonio Fogazzaro: è la villa in cui lo scrittore trascorse lunghi periodi e dove ambientò le vicende del suo capolavoro Piccolo mondo antico, libro pubblicato nel 1896. A metà del ‘900 il pronipote Giuseppe Roi ha riallestito la villa con arredi, quadri e oggetti che ne rievocano l’atmosfera e la rendono un luogo magico, sospeso nel tempo. Le visite guidate nelle sue sale e nel giardino pensile si possono effettuare da giovedì a domenica, dalle 10.30 alle 18.30.

 

Dieci laghi che non ti aspetti

Per prenotazioni e informazioni: www.fondoambiente.it Affacciate sul lago di Como ci sono altre bellissime ville che partecipano al censimento “I luoghi del cuore” del Fai: si votano i luoghi più amati, ville, residenze, dimore o giardini a cui siamo particolarmente legati. Tra gli edifici più belli che meritano una visita ci sono Villa Carlotta a Tremezzo, immersa in un giardino museale e con sale impreziosite da capolavori artistici del Canova, di Thorvaldsen e di Hayez (si visita tutti i giorni, dalle 14 alle 17.30, e nel weekend, dalle 10 alle 18.30), e Villa d’Este a Cernobbio, considerata una delle più belle opere architettoniche del Cinquecento, circondata da un parco privato con migliaia di piante centenarie; all’interno ospita un albergo di lusso. Della proprietà si può visitare il parco, contattando l’albergo.

Fonte: Ansa 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti