Viaggio in Gran Bretagna sulle strade dell’Antica Roma

Print Friendly, PDF & Email

Viaggio sulle strade romane: scopri la storia della Gran Bretagna lungo i suoi percorsi più antichi.


Fai un viaggio nella storia della Gran Bretagna romana lungo le antiche strade costruite quasi 2000 anni fa, visitando i molti siti storici lungo questi percorsi. I romani governarono la Gran Bretagna per quasi quattrocento anni e pavimentarono più di 3000 km di strade, che collegavano gli insediamenti alle imponenti fortezze. La maggior parte delle strade originali sono state modificate nel corso dei secoli, ma ci sono ancora alcuni tratti in cui si possono ripercorrere i passi degli antichi romani. Tra le più importanti, la famosa Ermine Street che collega Londra e York, e la Fosse Way, il percorso più lungo che porta da Exeter a Lincoln, queste strade collegano città e cittadine con un importante patrimonio storico romano – ideale per coloro che vogliono approfondire la storia antica della Gran Bretagna.

Ermine Street

Ermine Street
Lunghezza: 311 km
Da Londra a York

Ermine Street, che collegava Londra a York, era una delle principali rotte romane d’Inghilterra e ancora oggi è una importante direttiva. L’inizio ufficiale parte da Bishopsgate, dove tratti originali della strada convivono con l’effervescenza dei quartieri modaioli di East London, tra cui Shoreditch e Stoke Newington.

Spostandosi a nord dalla capitale, Ermine Street segue in gran parte la moderna A10 e alcune sezioni della A1, lungo un percorso che attraversa importanti città e cittadine di origine romana, tra cui Royston, Godmanchester e Lincoln (in epoca romana Lindum), la cui Cattedrale è una delle più belle e importanti del Paese, dove si trovano i resti del Newport Arch l’arco più antico del Regno Unito ancora attivamente utilizzato per il passaggio del traffico, parte della porta nord, il Castello di Lincoln, e il Palazzo vescovile medievale .

L’antica strada termina a York, un importante insediamento fin dal 7° secolo, ben prima che fosse costruita l’impressionante York Minster, e che arrivassero i vichinghi, la cui era è raccontata presso lo Jorvik Viking Centre.

The Fosse Way

Lunghezza: 370km

Da Exeter a Lincoln

La Fosse Way, la strada romana più lunga arrivata a noi, costruita per collegare Exeter a Lincoln, è ricca di scenari spettacolari e importanti siti storici…Exeter, una bellissima città del sud-ovest della Gran Bretagna, è il punto di partenza della Fosse Way, nella quale si inizia il viaggio con una visita alla Cattedrale di Exeter ai passaggi sotterranei medievali, e seguendo il camminamento delle mura della città – costruite quasi 2000 anni fa.

Successivamente si incontra, Bath, che vanta numerose attrazioni storiche d’epoca romana, tra cui le Terme Romane, uno dei siti romani meglio conservati al mondo. Un altro antico insediamento è la città di Cirencester, nelle Cotswolds, dove si trovano i resti di un anfiteatro romano. Nei pressi da non perdere è Rodmarton Manor, una grande dimora storica circondata da un bellissimo giardino del movimento Arts and Crafts.

Prima di terminare nella città di Lincoln nelle Midlands, questo percorso passa per Leicester, una città che vanta un ricco retaggio storico. La visita della città include la Cattedrale di Leicester con la sua imponente guglia, e la Guildhall che conserva ancora le travi in legno del XIV secolo, un tempo stazione di polizia e ora museo. Leicester ospita anche Grey Friars, priorato medievale e luogo di riposo di un Re – una storia raccontata dettagliatamente al Centro Visitatori del Re Riccardo III.

Watling Street

Lunghezza: 444Km

Da Dover a Wroxeter

Utilizzata per la prima volta da antichi coloni e britannici per spostarsi tra gli insediamenti di Canterbury e St Albans, e successivamente collegando Dover con Wroxeter, nello Shropshire, questa strada viaggia attraverso la moderna Westminster ed è percorribile con la A2 e la A5.

L’esplorazione di questa antica arteria inizia dalla città portuale di Dover. Da non perdere la visita alle strabilianti bianche scogliere, simbolo dell’approdo in Gran Bretagna per molti secoli, e dell’imponente Castello di Dover del XII secolo, che ha contribuito a plasmare la storia della città sin dalla fondazione, respingendo gli invasori nel medioevo e giocando un ruolo fondamentale in entrambe le Guerre Mondiali.

La strada romana conduce quindi a Canterbury storica città cattedrale e sito patrimonio mondiale dell’UNESCO. La città offre una miriade di attrazioni che attraversano i secoli; tra cui la famosa Cattedrale di Canterbury, le rovine dell’Abbazia di Sant’Agostino e il Museo Romano.

Una volta a Londra, gli esploratori troveranno un tratto di strada ancora esistente, vicino alla stazione della metropolitana di Mansion House, e visiteranno l’anfiteatro romano di Londra. In epoca romana la capitale si chiamava Londinium, ed era un importante snodo commerciale.

Wroxeter, la quarta città più grande della Gran Bretagna romana, segna la fine di questo percorso storico. Esplorare la Wroxeter Roman City avvicinerà all’era romano-britannica, un luogo in cui i visitatori possono passeggiare tra i resti di un bagno romano e vedere la ricostruzione di una casa di 2000 anni fa.

Watling Street prosegue verso la città fortificata di Chester, dove sotto Eastgate e l’Eastgate Clock si trovava l’ingresso di quella che fu la fortezza romana di Deva Victrix. Altri luoghi storici imperdibili in un itinerario dedicato all’epoca della dominazione romana includono la Dewa Roman Experience, la Cattedrale di Chester e il più grande anfiteatro romano in Gran Bretagna.

Fonte: VisitBritain

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti