Asta record per Harry Potter, 60mila sterline per una prima edizione

Print Friendly, PDF & Email

Il venditore, che ha voluto rimanere anonimo, ha detto di aver acquistato il libro per i suoi figli circa 18 mesi dopo la sua prima pubblicazione, nel giugno 1997. 


Una prima edizione del libro di Harry Potter che un padre usava per insegnare l’inglese ai suoi figli è stata venduta all’asta per 60.000 sterline (66.354 euro). La rara copia di ‘Harry Potter e la pietra filosofale’ era stata valutata 30.000 sterline. Il libro, una delle sole 500 copie esistenti della prima edizione con copertina rigida, è stato venduto da un pensionato immigrato in Inghilterra dal Lussemburgo.

Il romanzo è andato all’asta nella Hansons’ Staffordshire Library. Il venditore, che ha voluto rimanere anonimo, ha detto di aver acquistato il libro per i suoi figli circa 18 mesi dopo la sua prima pubblicazione, nel giugno 1997, e ha spiegato inoltre che intendeva utilizzare i soldi della vendita per ripagare i prestiti serviti per pagare gli studi di sua figlia.

 

 

Il libro è stato identificato come una prima edizione, dopo essere stato inviato ai banditori del Derbyshire avvolto in uno strofinaccio, grazie alla presenza di una ripetizione della frase “una bacchetta” a pagina 53 e al numero di pubblicazione. Hansons ha detto che l’offerta finale proveniva da un acquirente internazionale privato che faceva offerte per telefono. Il signor Spencer, che si è già occupato della vendita di quattro prime edizioni di ‘Harry Potter e la pietra filosofale’, ha detto che quello realizzato in questa occasione è stato il prezzo più alto pagato per una copia.

Fonte: adnkronos

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti