Borghi più belli d’Italia: Canale di Tenno in Trentino

Print Friendly, PDF & Email

Antiche mura perfettamente conservate, locande nella pietra e vicoli misteriosi fanno di Tenno uno dei Borghi più belli d’Italia.


Sul versante trentino del Lago di Garda, immerso nel verde delle colline, c’è Canale di Tenno: un antico borgo medievale giunto quasi intatto sino ai giorni nostri.

Le sue case in pietra, i ballatoi affacciati su viuzze silenziose, le volte a botte e i gerani che colorano finestre e poggioli hanno attratto sin dal secondo dopoguerra artisti da tutta Europa, ispirati dai suoi scorci e dal paesaggio circostante che consente di avere una meravigliosa visuale sul lago di Garda. Tra tutti il pittore torinese Giacomo Vittone, che scelse Canale come soggetto per molte delle sue opere. È a lui che oggi è intitolata la Casa degli Artisti, luogo di dimora e ritrovo per gli artisti che visitano il borgo.

Oggi il paese è uno dei Borghi più belli d’Italia, grazie anche alle numerose manifestazioni che ne valorizzano la bellezza, l’arte e i prodotti enogastronomici. Se nei mesi freddi i mercatini di Natale scaldano il cuore dei visitatori, in estate le strade del borgo si infiammano con le rievocazioni storiche di “Rustico Medioevo”. C’è sempre un buon motivo per visitare Canale di Tenno!

 

Cosa vedere

Dopo aver fatto una passeggiata per le viuzze del borgo, ti consigliamo di fare tappa alla Casa degli Artisti che, oltre alla sua collezione di opere ospita mostre ed eventi culturali. A due passi c’è il Museo degli Attrezzi Agricoli, ospitato nel Centro “Aldo Gorfer”, giornalista e scrittore trentino. Il museo è il luogo migliore per comprendere il duro lavoro nei campi: dalla fienagione al raccolto. Poco fuori il borgo c’è invece la statua della “Vicinia delle Ville del Monte”, che ricorda l’antica forma di amministrazione autonoma che comprendeva Canale di Tenno e i borghi circostanti.

Poco fuori dal paese, a circa mezz’ora di passeggiata, c’è l’incantevole lago di Tenno: una perla colore zaffiro, uno specchio d’acqua turchese e con una caratteristica isoletta al centro.

 

Cosa fare

Gli appuntamenti principali che animano Canale di Tenno sono due: in inverno le viuzze si popolano di bancarelle illuminate per i mercatini di Natale che danno all’antico borgo medievale un tocco di fiaba.*

In estate invece l’evento principale è ad agosto, con le rievocazioni in costume di Rustico Medioevo. Stendardi, fiaccole, figuranti in costume e tanti piatti gustosi, per tornare ai tempi in cui le strade del borgo erano percorse da dame e cavalieri.

Nella bella stagione poi Canale di Tenno diventa il punto di partenza ideale per tante passeggiate nella natura, come quella che conduce al Rifugio Monte Calino “San Pietro”, per godere di una vista spettacolare sul lago di Garda.
*AVVISO: l’edizione 2020 dei mercatini di Natale è stata annullata in via precauzionale

 

Cosa mangiare

Canale di Tenno è la zona della carne salada, uno dei piatti tradizionali più famosi della cucina trentina. Si tratta di sottilissime fette di carne pregiata di bovino che vengono servite crude o appena scottate, condite con un filo di olio, meglio se è quello del Garda. È un piatto molto saporito e speziato, grazie alla particolare tecnica di lavorazione della carne che prevede un periodo di conservazione in una miscela di sale e spezie. L’abbinamento ideale di questo piatto è con un contorno di fasoi (fagioli).

 

Fonte: Visit Trentino

https://www.visittrentino.info/it/guida/da-vedere/borghi/canale-di-tenno_md_2575

 

“I Borghi più belli d’Italia” presentano la nuova guida 2021
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti