Covid, Lazio resta zona gialla. Zingaretti richiama alla prudenza

Print Friendly, PDF & Email

La nuova ordinanza conferma la zona gialla per il Lazio, ma Zingaretti invita a tenere alta l’attenzione.


«Il Lazio resta in zona gialla. Per la nostra Regione è sicuramente una buona notizia. Voglio ringraziare i cittadini del Lazio perché questo risultato è frutto in primo luogo dei loro sacrifici e del rispetto delle regole. Poi un necessario ringraziamento va agli operatori della sanità regionale che ogni giorno lavorano con impegno e passione per combattere la diffusione del virus. Non dobbiamo dimenticare, però, che il Covid continua a circolare e che dunque l’attenzione deve restare sempre alta». 

Così in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che richiama alla responsabilità personale. «L’appello che rivolgo ancora una volta è quello di evitare assembramenti, indossare la mascherina e mantenere il distanziamento. Dobbiamo rispettare le regole con senso di responsabilità e attenzione, la prevenzione è il primo modo che abbiamo per difenderci in ogni momento della giornata e in ogni luogo, a casa, in ufficio o al bar. La campagna vaccinale nella nostra regione prosegue in modo spedito con oltre 300.000 persone vaccinate. Quando avremo a disposizione un numero maggiore di dosi saremo pronti a triplicare il numero delle vaccinazioni effettuate. Un dato incoraggiante, perché il vaccino è uno strumento fondamentale per combattere la pandemia».

 

Lazio, avviato il centro vaccini anti-covid a Fiumicino

 

Fonte: Ufficio stampa Presidenza Regione Lazio 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti