Puglia, sostegno alle imprese del turismo e della cultura

Print Friendly, PDF & Email
Puglia, turismo: Trulli

“Custodiamo il turismo e la cultura in Puglia”: oltre 15 milioni di euro a 872 piccole e medie imprese del settore.


Sono 872 le imprese pugliesi del turismo e della cultura beneficiarie dei fondi erogati dall’Agenzia Pugliapromozione. Le misure rientrano nel piano di aiuti statali a sostegno dell’economia nell’emergenza sanitaria, con lo scopo di favorire gli investimenti delle imprese culturali e turistiche, particolarmente colpite dalle misure restrittive imposte dalla pandemia. Come spiega Massimo Bray, Assessore della Cultura e del Turismo della Regione Puglia, «il sostegno alle realtà imprenditoriali pugliesi della cultura e del turismo servirà anche a riprendere le azioni di valorizzazione del marchio Puglia in Italia e nel mondo». 

Secondo un’analisi condotta dall’Osservatorio del turismo di Pugliapromozione sui dati relativi ai bandi appena conclusi, le agenzie di viaggio e gli hotel sono le categorie che hanno fatto maggiormente richiesta (38% e 35%). Seguono affittacamere, B&B, ecc. (22%) e Tour Operator (5%). Per quanto riguarda le imprese della cultura, si nota invece una platea più variegata, con domande pervenute perlopiù da attività di supporto alle rappresentazioni artistiche (18,5%) e fotografi (17%), attività di proiezione cinematografica (15%) e di organizzazione di convegni e fiere (8%). Inoltre, la maggior parte delle imprese opera nella provincia di Bari (36%), il 20% a Lecce e il 15% a Foggia. Seguono Brindisi (13%), Taranto (9%) e la BAT con il 7%.

 

Turismo: nel 2020 persi 53 miliardi di euro

In arrivo nuove sovvenzioni 

La Regione Puglia ha nel contempo approvato nuove misure straordinarie di aiuto per un totale di 34 milioni di euro a sostegno delle imprese del turismo e della cultura. Assessorato e Partenariato sono già al lavoro per mettere a punto il nuovo bando. L’obiettivo è implementare il numero dei potenziali beneficiari in ragione dell’entità dei nuovi danni subiti a seguito del protrarsi dell’emergenza. Come spiega Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, si tratta di «una seconda tranche di sovvenzioni e ristori alle filiere della cultura e del turismo che vada a coprire le ulteriori, pesanti perdite di fatturato intervenute da ottobre in poi […]». Un modo per aiutare le imprese, gravemente danneggiate dalla pandemia, auspicando una ripartenza. 

 

Home - Destination Management System Regione Puglia, analisi dei dati relativi al bando “Custodiamo il turismo e la cultura” dell’Osservatorio del turismo di Pugliapromozione

 

Fonte: Pugliapromozione

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti