Viaggio nel Sacro Monte di Varese in due tappe. Arte, storia e fede svelati il 21 e il 28 febbraio online

Print Friendly, PDF & Email

Doppio appuntamento promosso da Archeologistics dedicato al complesso devozionale del Sacro Monte, dal santuario alle 14 cappelle fino alla cripta.


Il Sacro Monte di Varese si svela online. Archeologistics, team varesino tutto al femminile dedicato alla valorizzazione dei beni culturali, organizza domenica 21 febbraio e domenica 28 febbraio due incontri per presentare il bene patrimonio Unesco lombardo. Due webinar per svelare i segreti, scoprire i tesori e le curiosità di un imponente complesso monumentale che porta su di sé più di tre secoli di arte, storia e fede.

Il primo appuntamento, domenica 21 febbraio alle 18, affronta l’intera struttura del Sacro Monte. Marina Albeni, archeologa, guida turistica, operatrice didattica e ricercatrice di Archeologistics, presenta il Monte Sacro di Varese nella sua complessità. Crederai ai tuoi occhi, questo il titolo del webinar, è un viaggio che, partendo dalle cappelle, approda fino agli 800 metri di altezza dove si trova il santuario. L’obiettivo è ripercorrere la storia artistica, architettonica e devozionale legata al Sacro Monte di Varese. Dall’edificazione tra il 1604 e il 1698, in risposta alla riforma protestante, fino ai giorni nostri. 

Domenica 28 febbraio si entra invece nelle viscere della montagna, alla scoperta della cripta del Sacro Monte. Elena Castiglioni, coordinatrice dei progetti di ricerca per il Sacro Monte di Varese e fondatrice di Archeologistics, con l’incontro Graffiti: le parole dei pellegrini in Cripta fa un salto nel tempo. Risalgono infatti al V-VI secolo gli affreschi ritrovati pochi anni fa sotto al santuario, che testimoniano una devozione dalle radici profonde e lontane. 

 

La Via Francisca del Lucomagno entra ufficialmente nei grandi cammini italiani

 

Fondata nel 2004, Archeologistics è una realtà varesina impegnata nella divulgazione e conoscenza dei beni culturali. Progetta e realizza servizi di gestione museale, educazione al patrimonio, visite guidate e turismo culturale. In Lombardia opera in tutti e quattro i siti Unesco Patrimonio dell’Unità della provincia di Varese e collabora con le principali istituzioni del territorio e con il Ministero per i Beni Culturali. Fornisce consulenza per musei, monumenti e aree archeologiche, luoghi d’interesse storico-artistico e progetta percorsi per scuole e pubblico specialistico.

Gli incontri hanno una durata di un’ora e si svolgono online sulla piattaforma Zoom. Per partecipare a entrambi gli appuntamenti è richiesto un contributo di 14 euro. Per informazioni: 328.8377206.

 

Fonte: Ufficio Stampa Archeologistics 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti