Fiavet risponde alle polemiche sulle vacanze all’estero

Print Friendly, PDF & Email
Vacanze italiane

In seguito alle polemiche sul via libera per le vacanze all’estero la Fiavet prova a fare chiarezza.


Vacanze in Italia contro vacanze all’estero: molte le polemiche seguite alle decisioni prese a tema viaggi. Dopo il via libera per i viaggi fuori dall’Italia la Fiavet prova a fare chiarezza sulla questione. La presidente della Fiavet, Ivana Jelinic ricorda le difficoltà vissute dal comparto turistico, che conta ormai parecchie chiusure con la conseguente disoccupazione di molte persone. «Sono mesi che parliamo di corridoi, abbiamo manifestato in tutte le sedi la necessità di aprire i corridoi turistici, adesso che un primo operatore sta tentando di creare pacchetti nei paesi dove questo è consentito stiamo innescando una polemica inutile. Si parla di numeri ridottissimi, qualche charter da 180 persone, quindi non mi sembrano grandi masse. Non si tratta di una ripresa, ma di una boccata d’aria per un settore che sta annegando e che qualcuno rispinge subito giù».

E prosegue: «Prima o poi dovremo tornare alla normalità, quindi  dobbiamo sperimentare delle pratiche che concedano alle persone di  ricominciare a viaggiare. Stiamo parlando di aziende che hanno perso il 97% del fatturato, di un sistema turistico che sta collassando su sé stesso, che non si salva e non si salverà con il “mare Italia”». Fiavet cerca così di rassicurare gli albergatori italiani sentitisi minacciati, sottolineando che i flussi di turismo nazionale e verso l’estero sono due mercati distinti. Poi, «il fatto che si possa andare in aeroporto attraversando le zone rosse ci sembra un fatto incontrastabile e legittimo, perché si tratta di numeri irrisori  e soprattutto di persone in possesso di voucher  verso corridoi aperti, testimonianza di un percorso in sicurezza affrontato con il tour operator». Non si tratta quindi di una minaccia, ma di una speranza di ripresa. Per concludere, la presidente ricorda che al momento è possibile spostarsi e viaggiare solo per motivi lavorativi dove i corridoi sono ancora chiusi. 

 

Ministro del Turismo Massimo Garavaglia incontra Confindustria. Via Massimo GAravaglia profilo Facebook. Garavaglia a Federturismo: “Grande sfida far ripartire turismo”

 

Fonte: Ufficio Stampa Fiavet 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

fiavetviaggi

Vai alla barra degli strumenti