Stati Generali Mondo Lavoro del Turismo: al via dal 23 marzo

Print Friendly, PDF & Email
Stati Generali Mondo LAvoro del Turismo 2021. Locandina.

Istituzioni, imprese, stakeholder, startup e associazioni si confrontano per progettare il futuro del turismo italiano. 4 giorni di evento accessibile a tutti, 8 focus tematici e circa 50 relatori.

2424. Secondo l’UNWTO (United Nations World Tourism Organization) è l’anno che bisognerà attendere perché il turismo internazionale possa raggiungere i livelli del 2019, che in Italia furono da record. 131,4 milioni di arrivi, 436,7 milioni di presenze, una crescita del 2,6% sull’anno precedente e 4,2 milioni di persone occupate. Ma non si torna a quella che era stata definita una miniera d’oro per il nostro Paese senza strategia, visione, pianificazione e confronto, allargato e partecipato. Proveranno a farlo gli Stati Generali Mondo Lavoro del Turismo, in programma dal 23 al 26 marzo 2021.

In diretta on line dall’Hotel Splendid di Venezia, città simbolo del turismo nazionale e della crisi che sta attraversando.

Il programma degli Stati Generali Mondo Lavoro del Turismo

Si parte quindi martedì 23 con Giovanni Berrino, assessore regionale Turismo, Trasporti, Lavoro, Personale Regione Liguria. Poi Federico Caner, assessore a Fondi UE, Turismo, Agricoltura, Commercio estero Regione Veneto. Ivana Jelinic, presidente presso Fiavet – Federazione italiana associazioni imprese viaggi e turismo.

Seguono Alessandro Mele, Presidente ITS Italy. Vittoria Poggio, assessore alla Cultura, Turismo, Commercio Regione Piemonte. Infine Salvatore Pisani, presidente Confindustria Turismo e Servizi Venezia-Rovigo.

Turismo al collasso: le richieste di Federturismo Confindustria

I temi

I temi al centro del dibattito saranno dunque:

  • proposte istituzionali per il rilancio;
  • formazione e nuove competenze;
  • digital trasformation, turismo ecosostenibile e impatto sul territorio;
  • patrimonio termale, talassoterapico e turismo del benessere;
  • welfare e relazioni industriali a supporto dei cambiamenti organizzativi;
  • best practice e progetti di rilancio.

Cosa sono gli Stati Generali Mondo Lavoro

Questo evento è parte degli Stati Generali Mondo Lavoro. Un format nato nel 2019 su impulso di Pier Carlo Barberis. Obiettivo è mettere in rete tutti gli attori appartenenti a settori chiave del lavoro e dell’economia in Italia.

Gli Stati Generali si avvalgono della competenza di un Comitato tecnico-scientifico. Che comprende 7 ex ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali della Repubblica Italiana. Nunzia Catalfo, Tiziano Treu, Casare Salvi, Roberto Maroni, Cesare Damiano, Maurizio Sacconi ed Elsa Fornero.

UniCredit – Enit: accordo per Turismo e Agroalimentare italiano

In un anno complesso come il 2020, gli Stati Generali Mondo Lavoro non si sono fermati. Sono infatti riusciti a coinvolgere in 54 eventi, 285 relatori e un pubblico di oltre 23.700 partecipanti.

Dieci i temi affrontati nel corso del 2021.

  • La Montagna;
  • i Trasporti;
  • il Turismo;
  • le Startup;
  • il Mare;
  • la Cultura;
  • l’Architectural-Design;
  • lo Sport e l’Italia;
  • l’Agrifood;
  • il settore Aerospaziale e Corporate Inclusion Awards.

Il programma 2021

Tutti gli eventi sono accessibili gratuitamente da Eventbrite e dai profili social degli Stati Generali Mondo del Lavoro. Qui il programma 2021 completo:

Programma_Relatori

Fonte: Stati Generali Mondo Lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti