Vacanze in barca 2021: l’Italia è la destinazione top

Print Friendly, PDF & Email
Barche a Portofino, in Liguria.

Per il 2021 aumentano le prenotazioni di vacanze in barca, alla ricerca di libertà e spazi aperti, soprattutto in Italia. 


Dopo le misure restrittive degli ultimi mesi, inizia in Italia il conto alla rovescia per le prossime vacanze estive. Sailogy, piattaforma online per il noleggio di barche in tutto il mondo, registra un aumento di prenotazioni di vacanze in barca, con o senza skipper. In particolare, dai dati risulta che un viaggiatore straniero su tre ha già scelto l’Italia come destinazione per le ferie estive in barca del 2021. Secondo Manlio Accardo, Fondatore e Amministratore di Sailogy, è «un motivo in più per tornare a scommettere in questo campo e sostenere le eccellenze italiane che ne fanno parte, ma anche per rendere più sicure le destinazioni che quest’estate, se adeguatamente attrezzate, potrebbero davvero realizzare entrate importanti».

Non solo all’estero, ma anche in Italia cresce infatti l’interesse per le vacanze in barca. Nelle prime settimane del 2021, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, si osserva un aumento del 39% della spesa media per questa tipologia di ferie. Sempre secondo Accardo, «la vacanza in barca, più di tutte, rappresenta un’opzione valida, non solo perché completamente Covid-free, ma anche perché è meno soggetta a cambi di scenario repentini legati all’emergenza sanitaria». La crescita di prenotazioni è quindi anche da ricondurre alla modalità sicura e flessibile di vivere il viaggio, in quanto la barca consente di riprogrammare l’itinerario in ogni momento. 

 

Solo in barca, 10 calette segrete in Europa

I trend delle vacanze in barca 2021

L’Italia è ancora percepita come migliore destinazione, registrando il 64% delle prenotazioni. Segue la Grecia,con il 28% delle preferenze, complici anche gli interventi del governo ellenico per risollevare le sorti del turismo locale, anche attraverso le campagne vaccinali in alcune isole. Chiude il podio la Croazia, grazie ai suoi litorali ricchi di insenature e anfratti, che la rendono un luogo ideale da esplorare in barca.

Sebbene per il momento la maggior parte delle prenotazioni effettuate siano da parte di nuclei famigliari con bambini e di persone in possesso di patente nautica, aumenta il numero dei viaggiatori che si interessano a questa esperienza per la prima volta. Lo dimostra la forte crescita nella richiesta di imbarcazioni provviste di skipper, soprattutto da parte di clienti italiani e inglesi, ma anche la scelta del tipo di barca. Il 30% delle prenotazioni riguarda infatti catamarani, ideali per chi è alle prime armi. Infine, la maggior parte dei clienti preferisce imbarcazioni spaziose, con 4 o più cabine doppie. 

Per quanto riguarda la durata delle vacanze e il periodo di partenza, si nota, rispetto allo scorso anno, una crescita del 64% della quota di viaggiatori che hanno scelto di prenotare una vacanza in barca per un minimo di due settimane. Inoltre, si registra un maggior numero di prenotazioni per il mese di luglio (47%) piuttosto che per il mese di agosto (40%), che è in genere il periodo preferito per le vacanze. 

 

Quali saranno le vacanze degli italiani nel 2021?

 

Fonte: Ufficio Stampa Sailogy

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti