Bike Gal Flaminia Cesano, 4 itinerari cicloturistici nel cuore delle Marche

Print Friendly, PDF & Email
Bike Gal Flaminia Cesano, Marche

Presentato il progetto Bike Gal Flaminia Cesano, 4 itinerari cicloturistici nella provincia di Pesaro e Urbino e Ancona, per scoprire le Marche a ritmo lento. 


Quattro percorsi cicloturistici con altrettanti itinerari tra la via Flaminia e il fiume Cesano, nel cuore delle Marche. 17 i borghi protagonisti, nelle province di Pesaro e Urbino e Ancona. È il progetto Bike Gal Flaminia Cesano, presentato in diretta streaming sul canale Simtur Live (Società italiana professionisti della mobilità e del turismo sostenibile) e realizzato sulla piattaforma nazionale SharryLand. Si tratta di un progetto che nasce grazie alla collaborazione di pubblico e privato, come spiega la consigliera del Gruppo di Azione Locale (GAL) Flaminia Cesano, Maria Adele Berti. 

Un progetto che «ha l’obiettivo di sostenere concretamente il territorio e contrastare la crisi sociale ed economica, promuovendo le potenzialità di questa terra […]. Abbiamo scelto di dare ancora più visibilità alle nostre ricchezze investendo nella valorizzazione del bike tourism. Quattro percorsi che toccano le tante eccellenze, dall’artigianato all’enogastronomia di qualità, in una cornice meravigliosa, per lo sviluppo di un turismo esperenziale, lento, sostenibile […]». La piattaforma è SharryLand che, come ricorda Maria Cristina Leardini, co-fondatrice, è un contenuto digitale aperto e inclusivo. 

E prosegue: «grazie agli strumenti della piattaforma, tutti possono diventare protagonisti dell’accoglienza dei visitatori sulle due ruote, e non solo, e concorrere a creare una community di persone consapevoli e attive. Gli operatori hanno a disposizione strumenti operativi per farsi trovare nella Mappa delle Meraviglie e soprattutto per proporre esperienze, tour e degustazioni, vendere prodotti e servizi, ed entrare in relazione con i visitarori […]». Per i sindaci di Frontone e Terre Roveresche Daniele Tagnani e Antonio Sebastianelli si tratta di un’iniziativa importante per il territorio, anche a livello economico. In questo modo i visitatori potranno conoscere le bellezze del luogo attraverso una forma di turismo sostenibile.

 

Itinerario Romantico, Gabicce Mare Marche, l’Itinerario Romantico nella provincia di Pesaro Urbino

 

Gli itinerari 

Sono quattro, in particolare, gli itinerari in fase di progettazione. Fanno parte delle proposte di reti ciclabili dei Piani Integrati Locali (PIL), legati alla programmazione dei fondi LEADER del GAL Flaminia Cesano. L’obiettivo è quello di offrire ai turisti in bicicletta (e non solo) tutto ciò di cui hanno bisogno per scoprire le bellezze del territorio. Strutture attrezzate, esperienze e itinerari pensati apposta per loro. Su SharryLand non c’è ancora la tabellazione dei percorsi, ma si può iniziare a programmare la propria pedalata in bici. 

Itinerario 1 – Colline e Borghi del Duca

Pedalando tra borghi e colline alla scoperta di antiche tradizioni, passando da Barchi, Orciano di Pesaro, Piagge e San Giorgio di Pesaro (oggi Terre Roveresche) e Sant’Ippolito.

Itinerario 2 – I borghi della Valcesano

Un giro in bicicletta tra i borghi della valle del Cesano: San Costanzo, Tre Castelli (Ripe, Castel Colonna, Monterado), Monte Porzio, Mondavio, Corinaldo, San Lorenzo in Campo (San Vito e Montalfoglio), Fratte Rosa (Convento e Torre San Marco).

Itinerario 3 – Ai piedi del monte Catria

Natura e borghi sono i protagonisti di questo itinerario tra il Metauro e il Cesano, che attraversa Pergola, Serra Sant’Abbondio, Fonte Avellana, Frontone, Riserva naturale del Furlo, Fossombrone.

Itinerario 4 – Le Marche dell’antica via consolare

Storia, arte e scienza a portata di pedale, passando per Montefelcino, Monteciccardo, Mombaroccio, Saltara e Serrungarina.

 

Cicloturismo Italia, Ciclovia Bike to Coast, Abruzzo Italian Green Road Award 2021, al via le candidature per l’Oscar del cicloturismo

 

Fonte: Turismo Pesaro e Urbino 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti