Piatti tipici inglesi nelle serie tv: quali assaggiare

Print Friendly, PDF & Email
Piatti tipici inglesi, fish and chips

I piatti tipici inglesi mostrati nelle serie tv che vale la pena di assaggiare, per quando si potrà tornare a viaggiare.


In molte serie tv ambientate in Gran Bretagna si possono riconoscere piatti tipici inglesi. Oltre al paesaggio, il cibo può rappresentare un ottimo motivo per ispirare nuovi viaggi. Scopriamo quali vale la pena di assaggiare, per quando si potrà tornare a viaggiare. 

L’ispettore Barnaby e il pasticcio di carne

L’ispettore Barnaby è il protagonista di una delle serie tv più di successo in Gran Bretagna: Midsomer Murders. Accade molto spesso che l’ispettore venga interrotto mentre è al pub o a cena con sua moglie. Uno dei piatti mostrati è lo steak and ale pie, il pasticcio di carne, ma ce n’è un altro molto amato da Tom Barnaby: il sandwich BLT (bacon, lattuce and tomatoes). In attesa di tornare in Gran Bretagna, quest’ultimo potrebbe essere un suggerimento per uno spuntino da fare a casa.

Broadchurch e il Fish & Chips

Non c’è una serie tv britannica che non mostri, almeno in un fotogramma, il Fish & Chips, da asporto oppure da mangiare in qualche pub tipico. In una serie di qualche anno fa dal titolo A touch of Frost (tradotta in italiano con Jack Frost) il fish and chips era solitamente mostrato servito nella carta di giornale: una vecchia usanza inglese, nel frattempo caduta in disuso. Broadchurch, serie tv drammatica ambientata in un paese sulla Jurassic Coast e di grande successo anche in Italia, mostra questo famoso piatto continuamente.

Hinterland e il Welsh Rarebit

La serie tv Hinterland, ambientata nel Galles, racconta la storia di una squadra di investigatori della città di Aberystwyth, mostrando spesso un piatto tipico del luogo: il Welsh Rarebit (storpiatura di rabbit). Si tratta di un piatto a base di pane e formaggio fuso che, un tempo, era usato al posto della carne. In gallese il nome è Caws wedi pobi (letteralmente “formaggio dopo cottura”). 

 

Esperienze culinarie, tavola apparecchiata Le esperienze culinarie da non perdere in Gran Bretagna

English Game e l’Eton Mess

The English Game racconta la nascita del gioco del calcio in Inghilterra, mostrando la forte competizione tra le squadre del nord del paese e quella della Eton School, non distante da Windsor. Eton è sempre stata una delle scuole maschili più importanti della Gran Bretagna e ha visto molte persone influenti sedersi tra i suoi banchi. Proprio alla scuola si deve la creazione del famoso dessert che, seppur non mostrato nella serie, merita di essere menzionato: l’Eton Mess. Si tratta di un dolce al cucchiaio con panna, meringhe, fragole e banane.

Downtown Abbey e il cream tea 

La predilizione per il tè da parte degli inglesi è nota. In Downtown Abbey si osservano tè tradizionali per tutti i gusti: tra i tanti, compare anche il cream tea. È un tipo di afternoon tea, una merenda del pomeriggio, che consiste in una serie di piatti di accompagnamento al tè, tra cui i cucumber sandwich (i famosi “panini al cetriolo” citati anche da Oscar Wilde), gli scones (piccoli panini simili a brioches, dolci o salati) con marmellata di fragole e clotted cream (una sorta di panna).

Vera e i sandwich

I sandwich sono tipici della pausa pranzo inglese, a prescindere dal tipo di pane, dagli ingredienti o dal luogo in cui si consumano. Molti supermercati propongono, ad esempio, la formula meal deal, un’offerta per acquistare un pasto composto da una pietanza principale (di solito un panino, appunto), un contorno e una bevanda ad un prezzo scontato. Lo sa bene Vera Stanhope, l’ispettrice di Newcastle interpretata da Brenda Blethyn, che nella serie tv ha sempre un sandwich in mano. Oltre al BLT già citato, i tipici sandwich inglesi sono l’All day breakfast (con uova e bacon), ham and mustard (prosciutto cotto e senape), con il pollo tikka oppure con il famoso Coronation Chicken, il pollo freddo servito all’incoronazione di Elisabetta II. 

 

Foresta inglese di Sherwood Le foreste più belle da scoprire in Gran Bretagna

 

 

Fonte: Visit Britain 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti