Ribollita toscana, la ricetta di Juls’ Kitchen

Print Friendly, PDF & Email
Ribollita toscana

La ribollita, un piatto tipico della tradizione toscana. Ecco la ricetta di Juls’ Kitchen.


È un piatto della tradizione toscana, simbolo della cucina “povera” della campagna: la ribollita. Si tratta di una zuppa che nasce per riutilizzare gli avanzi ed evitare sprechi di cibo, unendoli ad altre materie prime della stagione. Questa specialità è preparata con verdure, fagioli e pane raffermo; il tutto si scalda nuovamente il giorno dopo, fino ad ottenere un composto denso, servito con olio extravergine d’oliva

Ingredienti 

  • 750 gr di fagioli cannellini cotti (4 tazze)
  • 7 tazze di acqua di cottura dei fagioli o acqua
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 carote
  • 1 gambo di sedano
  • 1 patata
  • 150 g di cavolo nero toscano
  • 250 g di verza
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 200 g di pane toscano raffermo, tagliato a fettine sottili
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe nero

Procedimento 

  1. Iniziare preparando tutte le verdure: tritare finemente la cipolla e l’aglio. Tagliare a cubetti le carote, la patata e il gambo di sedano. Pulire il cavolo nero eliminando le parti più dure, quindi tagliarlo a listarelle. Affettare la verza. Mescolare metà dei fagioli con una tazza d’acqua e mettere da parte. Quando tutte le verdure sono pronte, iniziare a preparare la zuppa.
  2. Versare 4 cucchiai di olio extravergine di oliva in una pentola capiente, quindi aggiungere la cipolla e l’aglio tritati. Cospargere di sale e rosolare a fuoco lento per 5 minuti fino a quando la cipolla sarà morbida.
  3. Aggiungi le carote tagliate a cubetti, il sedano e la patata, poi il cavolo nero toscano affettato e la verza. Mescolare per amalgamare.
  4. Coprire le verdure con l’acqua di cottura dei fagioli, aggiungere il concentrato di pomodoro, sale e pepe e portare a ebollizione lenta per circa 40 minuti mescolando di tanto in tanto.
  5. Quando le verdure saranno morbide, versare la purea di fagioli e cuocere per altri 20 minuti. Mescolare spesso per evitare che la zuppa si attacchi al fondo della pentola.
  6. Ora aggiungere i fagioli interi, controllare di sale e pepe, far sobbollire e cuocere per altri 10 minuti.
  7. Quando la zuppa è pronta, aggiungere il pane a fette sottili, mescolare e far cuocere per 10 minuti.
  8. Servire con un filo d’olio d’oliva. Il giorno dopo la cottura, il piatto è ancora più buono. Riscaldare e servire.

 

Crostini neri toscani in tavola. Via Visit Tuscany. Crostini neri toscani: la ricetta dell’antipasto tradizionale

 

Fonte: Visit Tuscany 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti