Vallese: passeggiate outdoor fra i ponti sospesi

Print Friendly, PDF & Email
Ponte sospeso in Vallese ©Switzerland-Tourism-Giglio-Pasqua

Passerelle pedonali nel Canton Vallese. Dove il trekking incontra il panorama.

Sono una ventina i ponti sospesi del Vallese che permettono di superare facilmente gli ostacoli rappresentati da ghiacciai, fiumi, burroni e vallate. L’escursione a piedi diventa così una vera e propria avventura.

Possono essere il traguardo di una gita in giornata o rappresentare una tappa di un trekking più lungo. Una meta ideale, quindi per la bella stagione imminente, condizioni di mobilità permettendo.

Di seguito, alcuni ponti consigliati.

Primavera in Ticino: 5 escursioni fra ponti panoramici

Passerella Charles Kuonen

Tra i ponti del Vallese, la passerella Charles Kuonen, con i suoi 494 metri, è la più lunga delle Alpi.

Si trova lungo l’Europaweg, un itinerario di due giorni che collega Grächen a Zermatt. Può anche essere raggiunta in 2 ore di cammino da Randa.

Ponte sospeso in Vallese ©Switzerland-Tourism-Giglio-Pasqua

Ponte sospeso in Vallese ©Switzerland-Tourism-Giglio-Pasqua.

Ponte dell’Aletsch

Il ponte dell’Aletsch supera la profonda gola di Massa, scavata dal più grande ghiacciaio alpino, quello di Aletsch.

Sospeso a 80 metri dal suolo, consente di raggiungere in 5 ore Riederalp, nell’Aletsch Arena, da Belalp, godendo di una vista sulla lingua terminale del fiume di ghiaccio.

Il sentiero poi risale verso la Riederfurka, dove fu ospite Winston Churchill. Attraversa la riserva naturale della Foresta di Aletsch, con i suoi pini cembri plurisecolari.

Cordon Bleu: la ricetta del Vallese, dai tempi di Napoleone

Altre mete

Altri ponti pedonali sono stati costruiti per evitare tratti pericolosi soggetti a frane lungo le antiche rogge (i bisses), fondamentali per consentire la coltivazione di vigneti e frutteti.

Nella valle del Rodano infatti la quantità di precipitazioni è paragonabile a quella del Nord Africa. Come nel caso del bisse du Ro di Crans-Montana, un itinerario di 6 chilometri, percorribile in un’ora e mezza, che richiede passo fermo e assenza di vertigini. La passerella è sospesa a 70 metri sopra il vuoto.

Fonte: valais.ch.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti