Domus romane a Palazzo Valentini: oggi la riapertura

Print Friendly, PDF & Email
Mosaici delle Domus ROmane. Foto ad uso stampa di prorpietà dell'Amministrazione di Roma Capitale.

Riapre oggi il percorso fra Domus romane di Palazzo Valentini, in una combinazione che accosta la visita culturale all’enogastronomia.

Grazie alla collaborazione decennale tra Città Metropolitana di Roma Capitale e Civita Mostre e Musei, è nuovamente possibile accedere in sicurezza, da oggi sabato 15 maggio 2021, dopo la chiusura a causa dell’emergenza sanitaria in corso, al percorso tra i resti di Domus romane patrizie di età imperiale della sede istituzionale di Palazzo Valentini.

Appartenute a potenti famiglie dell’epoca, forse a senatori, le Domus presentano mosaici, pareti decorate, pavimenti policromi, basolati e altri reperti. Il percorso è stato supportato da un intervento di valorizzazione curato da Piero Angela e da un’équipe di tecnici ed esperti, che hanno ridato vita alle testimonianze del passato attraverso ricostruzioni virtuali, effetti grafici e filmati.

Il visitatore vedrà rinascere strutture murarie, ambienti, peristilii, terme, saloni, decorazioni, cucine, arredi, compiendo così un viaggio virtuale dentro una grande Domus dell’antica Roma.

Il Museo di Roma in Trastevere ospita la mostra “Luciano d’Alessandro. L’ultimo idealista”

Un percorso non solo archeologico

Terminata l’immersione multimediale, per il visitatore è previsto un ritorno immediato nel presente, da Terre e Domus, enoteca e ristorante che propone un percorso eno-gastronomico incentrato solo ed esclusivamente sulle eccellenze della produzione della provincia romana, gestito dalla cooperativa Men at Work, che da anni ha come mission quella di recuperare e reinserire detenuti ed ex detenuti nel mondo del lavoro, proponendo percorsi formativi d’eccellenza nel settore.

Protagonisti della riapertura saranno le verdure biologiche dell’orto della casa circondariale di Rebibbia, l’olio della Sabina DOP, il quinto quarto, latte e gelato di una storica azienda di Segni, miele del carcere di Velletri, i formaggi di una piccola realtà di Bracciano, una selezione di salumi di una storica norcineria romana. 

Archeologia e gastronomia. Foto ad uso stampa di proprietà dell'Enoteca Terra Madre.

Archeologia e gastronomia. Foto ad uso stampa di proprietà dell’Enoteca Terra e Domus.

La nuova proposta eno-gastronomica, con uno spazio esterno dedicato, andrà dal pranzo alla cena alla carta, agli aperitivi e degustazioni durante tutto il resto della giornata, con l’ambizione di tornare ad essere la casa dei sapori del territorio della provincia romana.

In collaborazione con Terre Domus, è stato inoltre creato un pacchetto per gustare al meglio la combinazione culturale ed enogastronomica, che comprenderà la visita al museo con ingresso ridotto e una degustazione di eccellenze locali.

Per permettere la fruizione degli spazi a più visitatori possibili ed in omaggio alla Festa della Repubblica, grazie all’intervento di Città Metropolitana di Roma Capitale, Palazzo Valentini sarà eccezionalmente aperto anche mercoledì 2 giugno dalle 12.00 alle 16.00.

Giornate FAI 2021: un weekend all’insegna di natura e cultura

Prenotazione e informazioni

Tel. +39 0687165343

Infocivita@tosc.it 

Orari Domus

Sabato dalle h- 12.00 alle h. 16.00 (ultimo accesso ore 15.00).

Per motivi di sicurezza gli ingressi sono limitati.

Apertura straordinaria mercoledì 2 giugno dalle h. 12.00 alle ore 16.00.

Biglietti

Integrato Domus Romane + Terre e Domus € 15,00.

Intero € 12,00.

Ridotto  € 8,00 per i cittadini della Comunità Europea maggiori di anni 65 residenti nella Provincia di Roma, ragazzi dai 6 ai 17 anni, titolari di apposite convenzioni con l’Amministrazione Provinciale.

Gratuito: minori di 6 anni (pagano il solo diritto di prenotazione).

La prenotazione è obbligatoria: € 1,50 a persona.

Fonte: Città Metropolitana di Roma.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti