7 cose romantiche da fare a Roma

Print Friendly, PDF & Email
Roma romantica Fonte: Turismo Roma

La primavera è la stagione dell’amore. Scopriamo insieme 7 cose da fare in una delle città più romantiche del mondo: Roma.


Roma, ce semo, aiutame tu, io nun te dico niente, Roma
Ma stasera c’ho bisogno de te, e tu quanno vói ‘ste cose le combini bene
Roma nun fa’ la stupida stasera, damme ‘na mano a faje di’ de sì
Sceji tutte le stelle più brillarelle che c’hai e un friccico de luna tutta pe’ noi.

Roma è la città i cui profili, le cui storie, i cui colori parlano d’amore e di magia. Ecco sette proposte per trascorrere un giorno da perfetti innamorati.

1. Mangiare un maritozzo con la panna attraversando Ponte Sisto

Un binomio vincente: il dolce della tradizione e il ponte più romantico di Roma. Panorama suggestivo, giochi di luci sul Tevere che scorre lento. Attraversare Ponte Sisto è un must, per arrivare a Trastevere o a Campo de’ Fiori, concedendosi un peccato di gola con il morbido panetto con la panna montata, che anticamente veniva donato dai giovani fidanzati alle proprie promesse spose

2. Ammirare un’inusuale prospettiva di San Pietro dalla Passeggiata del Gelsomino

Un luogo poco conosciuto, ma capace di regalare emozioni inaspettate. Percorrendo questo ex binario della Ferrovia Vaticana, trasformato in romantica passeggiata, potete ammirare la Cupola di San Pietro e scattarvi un’originale foto ricordo. In estate, la Passeggiata del Gelsomino si riempie dei profumatissimi fiori bianchi che danno il nome all’insolito percorso.

3. Scambiarsi un bacio sul laghetto di Villa Borghese

Un vero angolo di paradiso, con piante esotiche, anatre, uccelli e papere. Il laghetto di Villa Borghese è l’ideale per un romantico bacio su una colorata barca a remi, sotto lo sguardo impenetrabile di muse, ninfe e divinità dello splendido Tempio di Esculapio.

Trentino: i 5 laghi da visitare per una fuga romantica

4. Leggere una poesia di fronte alla Keats-Shelley House

«Non posso esistere senza di te. Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti», scrisse John Keats, uno dei più grandi poeti inglesi. La sua ultima dimora si trova in Piazza di Spagna, a destra della scalinata di Trinità dei Monti. La casa-museo è uno dei luoghi più evocativi e romantici di Roma. Se amate la poesia, vi emozionerete al ricordo dei versi dei grandi letterati romantici inglesi. 

5. Tenersi la mano davanti al tramonto dal Giardino degli Aranci

Dare un unico colore ai tramonti di Roma sarebbe impossibile. Rosa, arancio, oro, porpora, sono davvero uniche e indescrivibili le sfumature. Una delle viste più sorprendenti sulla città è quella che potete ammirare dal Giardino degli Aranci. Immortalato nel film “La Grande Bellezza”, l’incantevole belvedere prende il nome dai numerosi alberi di arance amare presenti. Non avrete bisogno di parole, solo di Roma e del suo tramonto.

6. Condividere un supplì con vista sui Fori Imperiali

Lo street food è una caratteristica della Capitale, se poi è abbinato a un panorama mozzafiato, il connubio è perfetto. La suggestiva luce dell’ora blu del crepuscolo, le ombre millenarie dei Fori imperiali e… lo zampino di una Roma romantica! Tra un morso goloso e l’altro, vivrete una serata nel nome dell’amore.

7. Seguire la tradizione alla fontana degli innamorati

È sera e le luci illuminano la meravigliosa Fontana di Trevi: è il momento ideale per lanciare insieme la vostra monetina ed esprimere un desiderio. Poi, guardate sulla destra: sul lato esterno della fontana, si trova una vaschetta rettangolare con due piccole cannelle, la fontana degli innamorati. Secondo un antico rito della tradizione romana, bevendo a questa fontanella, resterete innamorati e fedeli per sempre.

Itinerario Romantico nella provincia di Pesaro Urbino

http://www.turismoroma.it/it

Fonte: Turismo Roma

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Pompei in mostra a Bruxelles

La storia di Pompei sbarca nel cuore di Bruxelles, raccontata in un’esposizione internazionale in uno degli edifici simbolo della città, la Bourse. ‘Pompeii, the Immortal ...
Vai alla barra degli strumenti