Bloomsday 2022: iniziative a Dublino il vista del centenario dell’Ulisse

Print Friendly, PDF & Email
Bloomsday 2016 - Photography by Ruth Medjber www.ruthlessimagery.com

Tra il Bloomsday e il 10° anno da Città della Letteratura UNESCO ci saranno eventi in presenza e appuntamenti online da non perdere, anche per lanciare il centenario dell’Ulisse che cadrà nel 2022.

Al giro di boa del decimo anniversario da Città della Letteratura dell’UNESCO, Dublino si conferma luogo d’elezione per scrittori, scrigno di libri e punto di incontro per autori e appassionati lettori, che desiderano respirare l’atmosfera che permea grandi classici e titoli emergenti.

Il fascino di una delle città simbolo della grande letteratura non conosce battute d’arresto ed è sempre presente in ogni momento dell’anno. L’anniversario importante che si sta avvicinando renderà Dublino ancora più interessante per tutte le persone che amano la letteratura.

Nel 2022, infatti, ricorrerà il centenario della pubblicazione dell’Ulisse di Joyce, capolavoro modernista, che, con opere quali Dubliners, Portrait of the Artist as a Young Man e Finnegan’s Wake, ha consacrato l’autore irlandese come uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi.

 

Storie d’Irlanda: online il podcast su Dublino

 

100 anni di Ulisse: un anno importante e ricco di eventi

L’anno prossimo, la capitale irlandese sarà uno dei luoghi da mettere in agenda anche per il programma di eventi di respiro mondiale, organizzati per celebrare il primo secolo di vita di una delle opere più importanti della letteratura di lingua inglese.

Le celebrazioni in suo onore avranno luogo nella prima metà dell’anno, abbracciando così anche il 2 febbraio, giorno dell’anno in cui il romanzo venne ufficialmente pubblicato nel 1922, nonché 40° compleanno dello scrittore.

Si protrarranno fino 16 giugno, data in cui si festeggia il Bloomsday, e che tradizionalmente vede Dublino accogliere fan di Joyce da tutto il mondo, che si danno appuntamento per ricordare le tribolazioni della giornata-odissea vissuta dal protagonista del romanzo, Leopold Bloom, mentre attraversa la città.

Tra le attrazioni di Dublino più in vista che saranno legate al centenario figurerà il Museum of Literature Ireland, chiamato MoLI anche in omaggio a Molly Bloom, l’eroina dell’Ulisse. Inaugurato pochi mesi prima dello scoppio della pandemia, è stato recentemente riaperto al pubblico e sarà uno dei luoghi da non perdere per chi visiterà Dublino a partire dal 19 luglio. Nel 2022 ospiterà una mostra dedicata al rapporto tra Joyce, la moglie Nora Barnacle e i loro familiari e organizzerà una nutrita serie di eventi in tutta la città.

Per preparare al meglio l’atmosfera del centenario, cercando di coinvolgere più persone possibile in tutto il mondo, il MoLI darà vita a interessanti iniziative già da quest’anno, tra cui un Ulysses Book Club aperto a tutti e gratuito, seguito dal noto podcaster americano Conner Habib.

 

Perfomer di strada al Bloomsday di Dublino.

Perfomer di strada al Bloomsday di Dublino.

 

Bloomsday: eventi online e in presenza

Tornando alla data del 16 giugno di quest’anno, l’annuale Bloomsday Festival di Dublino andrà in scena anche nel 2021, con, finalmente, alcuni eventi in presenza e un ricco programma da vivere online. Tra quelli in presenza ci saranno una mostra nelle case dublinesi di Joyce, un tour tra le strade dell’Ulisse, letture e teatro di strada.

L’evento di punta del festival, Readings and Songs, sarà disponibile online alle 19.00 del 16 giugno, sul canale YouTube del James Joyce Centre. Vedrà la comica e performer Katherine Lynch accompagnare gli spettatori attraverso i luoghi di Ulisse.

Il programma online prevede anche una colazione Bloomsday style, Ulysses Punk Cabaret, proiezioni del Bloomsday Film Festival, mostre d’arte su Joyce e laboratori di disegno come il Drink & Draw.

 

La top ten delle dimore storiche in Irlanda

 

Attraverso il sito è anche possibile scaricare mappe a tema, mettersi alla prova con il Bloomsday Quiz o imparare come vestirti e cosa mangiare per fare un viaggio attraverso le pagine del libro. Gli amanti della letteratura dovrebbero, inoltre, non lasciarsi scappare un’esperienza virtuale che sarà trasmessa dalla Martello Tower (museo dedicato alo scrittore, nel sobborgo dublinese di Dalkey).

 

Backstage at the Abbey

Il dietro le quinte dell’Abbey Theatre.

 

Festival letterari, eventi dedicati al riconoscimento UNESCO, podcast e tour teatrali dietro le quinte

L’annuale Dalkey Book Festival celebra e promuove il talento letterario in Irlanda e ospita alcuni dei principali scrittori e pensatori del mondo. Quest’anno si svolgerà dal 18 al 20 giugno, con importanti ospiti quali il drammaturgo Conor McPherson e la scrittrice Anne Enright, entrambi irlandesi, e nomi di fama internazionale come la scrittrice turca Elif Shafak e il fisico inglese Brian Cox.

Le biblioteche dublinesi si sono attivate per rendere speciale il decimo anniversario della sua designazione come Città della letteratura dell’UNESCO, con moltissime iniziative. Parte delle celebrazioni include la serie di podcast City of Books, che vede la conduttrice, autrice e giornalista Martina Devlin, parlare di libri con un eterogeneo parterre di personalità, fra cui alcuni scrittori irlandesi contemporanei.

Nel vasto panorama letterario di Dublino non può mancare infine il teatro. Coloro che lo amano dovrebbero non farsi sfuggire il tour digitale dietro le quinte del famoso Abbey Theatre della città. Disponibile fino alla fine di ottobre, rappresenta una grande opportunità per carpire i segreti dell’Ireland’s National Theatre, fra i principali depositari delle ricche tradizioni culturali del paese.

Fonte: Tourism Ireland.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti