Musei in Piemonte: gli eventi di giugno da non perdere

Print Friendly, PDF & Email
Musei in Piemonte

Sono numerosi gli eventi in programma per giugno nei musei della Regione Piemonte. Scopriamo quelli da non perdere.


Da Palazzo Carignano a Villa della Regina, fino ai Castelli di Agliè e Racconigi, ecco gli eventi previsti per giugno da non perdere nei musei in Piemonte. 

 

Piemonte in bici Piemonte in bici: 5 itinerari per una vacanza slow

Palazzo Carignano 

Domenica 27 giugno, il salone dell’Appartamento di Mezzanotte, straordinariamente aperto al pubblico, ospiterà quattro concerti organizzati in collaborazione con l’Associazione Musicaviva, nell’ambito della V edizione della rassegna Le Nvove Mvsiche. Alle 10.30 e alle 11.30 l’insieme Polifonico Femminile San Filippo Neri eseguirà brani e letture di Costanzo Festa, Paolo Fonghetti, Hildegard von Bingen, Maddalena Casulana, Juana Inés de la Cruz, Isabella Leonarda, Clara Schumann, Fanny Mendelsshon, Daniela Lepore e Marina Romani. Alle 16 e alle 17 si esibirà invece la violoncellista Erminia Di Meo con musiche di Johann Sebastian Bach. 

La partecipazione al concerto è possibile previa prenotazione obbligatoria e acquisto del biglietto per l’accesso al percorso di visita. Per info e prenotazioni: drm-pie.palazzocarignano@beniculturali.it/ 011 5641733-791.

Tariffe

  • Intero: € 5
  • Ridotto: € 2 (dai 18 ai 25 anni)
  • Gratuito per minori di 18 anni 

Villa della Regina

A Villa della Regina è previsto ogni venerdì, fino al 25 giugno, un doppio appuntamento, alle 11 e alle 16, con Le passeggiate del venerdì. Si tratta di visite guidate tematiche alla scoperta di spazi solitamente chiusi al pubblico, come il settecentesco Padiglione dei Solinghi all’interno dei giardini e di alcuni ambienti seicenteschi al secondo piano della dimora.

Domenica 20 giugno, in orario 14.30-18, ci sarà poi Festa d’inizio estate a Villa della Regina: i componenti del Gruppo storico Historia Subalpina, nei loro sfarzosi abiti d’epoca, proporranno alcune contraddanze settecentesche, codificate da John Playford o da Raul-Auger Feuillet, rievocando anche giochi e svaghi di un tempo, tra cui il gioco del maglio, oggi noto come croquet.

La prenotazione è obbligatoria contattando: drm-pie.villadellaregina@beniculturali.it/ 011 8195035.

Tariffe

  • Intero: € 7
  • Ridotto: € 2 (dai 18 ai 25 anni)
  • Gratuito per minori di 18 anni 

 

 

Trekking in Piemonte, EscursionAble Torino Trekking in Piemonte: l’itinerario EscursionAble di Torino

Castello di Agliè

Ultimo appuntamento per il ciclo di conferenze Un’ora di storia: giovedì 17 giugno, alle 18, Giorgio Fea focalizzerà l’attenzione su Il giardino del Castello di Agliè dal 1977 ad oggi. In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia, venerdì 18 e sabato 19 giugno, alle 11 e alle 15, visite guidate per grandi e piccoli dal titolo Alla scoperta delle raccolte archeologiche del Castello di Agliè.

La fine del mese sarà invece dedicata alle due residenze preferite di Carlo Felice: i castelli di Agliè e Govone. Venerdì 25 giugno alle 17 inaugurazione della mostra Il Castello di Govone e il Castello di Agliè. Le villeggiature di Carlo Felice e Maria Cristina, e, a seguire, alle 18, conferenza di Luca Malvicino e Anna Maria Omede Carlo Felice, il sovrano riluttante. Committenza al di fuori degli ambienti di Palazzo. Domenica 27 giugno alle 17.30 concerto TRAMAQUARTET Metamorfosi parte del palinsesto degli spettacoli di GOVONE SMART MUSIC, manifestazione ormai giunta alla sua quinta edizione.

Per tutte le iniziative si consiglia la prenotazione: drm-pie.aglie.prenotazioni@beniculturali.it; 0124 330102.

Castello di Racconigi

Martedì 29 giugno alle 16.30 andrà in onda sul canale YouTube della Direzione regionale Musei Piemonte la videoconferenza Patrimonio nascosto al Castello di Racconigi. La raccolta di armi antiche. Si tratta del secondo appuntamento digitale dedicato al programma di conservazione e valorizzazione delle opere del Castello di Racconigi.

Protagonisti dell’evento gli interventi conservativi eseguiti su una selezione di dieci manufatti di ambito europeo ed extraeuropeo: sei elementi facenti parte di un’armatura di manifattura ottomana, uno scudo svedese donato al Principe Umberto nel 1922 e tre spade, di cui due ottomane e una etiope.

Attraverso alcuni dati tecnici emersi nel corso del restauro, queste opere narrano caratteristiche e aspetti legati alle vicende storiche di un patrimonio nascosto di enorme interesse, quello della raccolta inedita del Deposito Armeria. Non solo è stato possibile apprezzare peculiarità della tecnica esecutiva, ma i lavori svolti hanno restituito risultati sorprendenti per la bellezza dei particolari e per le curiosità emerse.

A illustrare gli esiti delle attività realizzate interverranno Giulia Comello e Giuseppe Milazzo, funzionari del Laboratorio di Restauro della Direzione regionale Musei, e le restauratrici Martina Trento, Silvia Gobbato, Alessandra Raffo e Carolina Tamagnone, che si sono occupate degli interventi conservativi. Riccardo Vitale, direttore del Castello di Racconigi, chiuderà la videoconferenza con l’annuncio delle novità in programma per far conoscere questo importante segmento delle collezioni gestite.  

 

Piemonte, Torino Con il voucher vacanza in Piemonte sei ospite due notti su tre

Aperture del 24 giugno 

In occasione della Festa del patrono di Torino San Giovanni, il 24 giugno saranno aperte al pubblico diverse sedi museali gestite dalla Direzione regionale Musei Piemonte.

  • Palazzo Carignano, percorso degli Appartamenti dei Principi, orario 9-18;
  • Villa della Regina, orario 10-21;
  • Castello di Moncalieri, orario 10-18;
  • Complesso museale del Castello di Racconigi, orario 9-19;
  • Forte di Gavi, visite ogni ora dalle 8.30 alle 16.30;
  • Castello di Serralunga d’Alba, orario 10.30-13.30 / 14.30-18.30 e apertura straordinaria venerdì 25 giugno con lo stesso orario.

Fonte: Direzione Regionale Musei Piemonte

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti