6 passeggiate facili da fare in Trentino con vista top

Print Friendly, PDF & Email
Passeggiate in Trentino Fonte: Visit Trentino

Scarponcini, zaino e fotocamera: pronti a partire? Ecco 6 passeggiate facili da fare in Trentino che terminano con un panorama spettacolare, da fotografare o ammirare in silenzio.


Dopo una bella passeggiata in montagna di solito torni a casa con le borracce dell’acqua vuote, i polmoni pieni di aria pulita, l’animo più leggero e un sacco di foto bellissime. Perché, diciamoci la verità, è difficile resistere alla tentazione di scattare una foto, quando di fronte a te si aprono le Dolomiti di Brenta, o ai tuoi piedi si stende l’immenso lago di Garda. Così ti fermi, scatti una foto, e poi magari la condividi con i tuoi amici.

Per questo abbiamo scelto 6 passeggiate in Trentino facili, alla portata di tutti, che terminano con spettacolari panorami da fotografare o, semplicemente, da ammirare in silenzio per riempirsene gli occhi e conservarli nel cuore.

Ti ricordiamo, se hai programmato di fare una sosta golosa in quota, di contattare prima il rifugio che si trova sul tuo itinerario. Inoltre, per la tua sicurezza, rispetta la distanza di sicurezza di almeno 1 metro e utilizza la mascherina laddove la distanza non può essere garantita. 

Le più belle piscine all’aperto del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol

1. Lago delle Malghette

Un’escursione per entrare in contatto con la natura delle Dolomiti di Brenta: si parte salendo attraverso uno splendido bosco di abeti rossi, per poi giungere al Lago delle Malghette, con il suo accogliente rifugio. L’escursione è di media difficoltà, della durata di 3 ore e 30. Dal Rifugio Malghette,  è possibile intraprendere altre traversate panoramiche come quella che arriva fino al Rifugio Pradalago, tra pascoli e pini mughi.

2. Al Rifugio Graffer, Madonna di Campiglio

Una facile escursione al cospetto delle Dolomiti di Brenta: sali comodamente in quota con la cabinovia Spinale e poi, con una camminata che presenta poco dislivello, giungerai al Rifugio G. Graffer. Un’escursione tra prati e pascoli d’alta montagna, che con poco sforzo ti regalerà emozionanti viste panoramiche sulle Dolomiti di Brenta e sui ghiacciai dell’Adamello-Presanella.

3. Al Rifugio Fuciade, Val di Fassa

È uno dei luoghi più fotografati del Trentino. Dopo una passeggiata di un’ora circa senza particolari difficoltà, si raggiunge la conca di Fuciade, dove trovi l’omonimo rifugio (informarsi per le aperture). Qui sei nell’abbraccio delle montagne: davanti a te hai le pareti di Cima Uomo, alle tue spalle le Pale di San Martino. Non devi fare altro che fermarti e scattare una panoramica.

4. Al Rifugio Gardeccia, Val di Fassa

Un’escursione facilissima, grazie anche agli impianti di risalita che in pochi minuti ti portano da Vigo di Fassa al rifugio Ciampedie, punto di partenza della tua passeggiata in Trentino. Una volta lassù, non ti resta che percorrere un sentiero che si snoda tra boschi e montagne, fino al Rifugio Gardeccia, immerso nel maestoso gruppo dolomitico del Catinaccio

5. A Baita Segantini, Pale di San Martino

Questa passeggiata forse è un po’ più faticosa delle altre, ma siamo sicuri che potrai farcela, anche perché al traguardo ti aspetta un panorama sulle Pale di San Martino difficile da dimenticare. Lascia la macchina in prossimità di Passo Rolle e poi cammina a piedi per quasi un’ora, prima di arrivare al prato di Baita Segantini e al suo laghetto in cui si specchiano le Dolomiti.

Estate in Trentino Vacanze in Trentino: 10 consigli per la prossima estate

6. Passeggiata Busatte – Tempesta, lago di Garda

Non è una passeggiata difficile, ma non si può fare con un passeggino e non è adatta a bambini troppo piccoli o anziani. Questo perché gran parte della passeggiata si percorre su scalinate sospese tra la roccia e il lago, molto spettacolari. La vista dalle rampe è di quelle da cartolina, con il lago di Garda che si stende all’orizzonte, circondato dalle montagne.

Fonte: Visit Trentino

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti