Piccione ripieno con sformato di spinaci: la ricetta di Siena

Print Friendly, PDF & Email
Piccione ripieno. Via Terre di Siena.

Il piccione ripieno è una delle ricette più rappresentative della cucina senese. Ecco il procedimento per una tavola di 4 persone.

La carne e la selvaggina sono elementi pervasivi nella cucina delle Terre di Siena. Il piccione ripieno è uno dei piatti più tipici della zona e ben si accompagna a uno sformato di spinaci. La ricetta che vi presentiamo è complessa ma di grande varietà e soddisfazione ed è ideale per assaporare la tradizione culinaria toscana.

 

Crostini con milza: il piatto estivo tradizionale di Siena

Ingredienti per 4 persone

  • 4 piccioni di piccole dimensioni;
  • 4 salsicce fresche;
  • salvia, rosmarino, aglio, timo;
  • sale e pepe;
  • vino bianco;
  • 1 bicchiere di olio;
  • 500 g spinaci;
  • 1 uovo;
  • noce moscata;
  • latte;
  • farina;
  • burro;
  • parmigiano;
  • salsa: olio extravergine di oliva;
  • 200 g olive.

 

Piatti tipici toscani: la ribollita alla senese

Preparazione

Pulite i piccioni, fiammeggiandoli, e svuotateli. Preparate un trito con salvia, rosmarino, aglio e timo. Salate leggermente i piccioni all’interno, e cospargete l’interno con il trito di erbe appena fatta.

Togliete la pelle alle salsicce e inserite una salsiccia intera all’interno di ogni piccione. Salatelo e  e adagiatelo in una teglia unta di olio, con il petto rivolto verso l’alto. Fate cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti, negli ultimi 5 minuti bagnare con il vino bianco.

Nel frattempo preparate gli sformatini lessando gli spinaci in pochissima acqua. Tritateli finemente a coltello. Unite l’uovo, il parmigiano, sale e la besciamella preparata a parte aggiungendovi la noce moscata. Infine preparate la salsa frullando le olive (200 g) con olio extravergine.

Fonte: Terre di Siena.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

RicettaSIENA

Vai alla barra degli strumenti