Sardegna 2021: i consigli di Estay per le vacanze estive

Print Friendly, PDF & Email
estay vacanze sardegna estate 2021 costa rei via wikimedia commons

La società di property management sarda ha registrato nelle ultime settimane una crescita delle prenotazioni. Ecco le mete sull’Isola consigliate per l’estate 2021.

Estate alle porte e sempre più voglia di andare in vacanza è quanto osserva Estay, la startup specializzata nella gestione degli affitti delle case vacanza in Sardegna. Estay sta assistendo a una graduale crescita delle prenotazioni che nel giugno 2021 tocca il +240%. Complice il piano vaccinale, a venire in aiuto dei turisti è anche l’inaugurazione di nuove rotte aeree.

Sono infatti aumento per i collegamenti con l’Aeroporto Mario Mameli di Cagliari-Elmas che apre a ben 85 diverse destinazioni di cui 46 internazionali (in 17 diversi Stati, prevalentemente nell’ UE) e 39 nazionali.

«I mesi più gettonati sono quelli di luglio e soprattutto agosto. In base ai dati che stiamo registrando, pensiamo che si tratterà per lo più di un turismo last minute, con conferme di prenotazioni di circa 15 giorni prima della data presunta di arrivo sull’isola. Diversamente da quanto accaduto l’anno scorso, però, ci auguriamo che la stagionalità sia più lunga, con presenze prolungate fino almeno alla fine di settembre e inizi di ottobre», commenta Enrico Bertini, co-founder di Estay.

 

Vacanze in bicicletta in Sardegna: in sella tra montagne e mare

 

I consigli di Estay per una vacanza in Sardegna

Nell’attesa di trascorrere le vacanze con la famiglia o gli amici, ecco i suggerimenti di Estay per vivere l’estate in Sardegna, alla scoperta delle più suggestive località dell’isola partendo da Cagliari, dove la società di property management ha numerose case e appartamenti adatti a coppie, ma anche a famiglie e piccoli gruppi di amici.

Cagliari

Cagliari è la vivace città capoluogo a sud dell’isola, cuore dell’omonimo golfo e meta ideale per chi ama divertirsi. Tra le mete da non perdere, c’è la celebre spiaggia del Poetto, dalle acque cristalline, che con i suoi 9 chilometri è una delle più lunghe spiagge cittadine d’Europa.

Distante appena quattro chilometri dal centro di Cagliari, a  ridosso del lungo e ampio litorale sabbioso del Poetto si trova la spiaggia Calamosca bagnata da un mare limpido delle tonalità tra verde smeraldo e azzurro. Il suo fondale è adatto ai bambini ed è particolarmente amato da chi pratica pesca subacquea e immersioni.

Proseguendo a piedi da spiaggia Calamosca, lungo un sentiero, è possibile arrivare a Cala Fighera, piccolo paradiso dal fondale roccioso. Oltre alla zona balneare, la città con le sue stradine strette accoglie un centro storico per fare delle tranquille passeggiate, degustazioni e acquisti di ogni genere.

 

poetto cagliari via wikimedia commons

La spiaggia di Poetto a Cagliari (via Wikimedia Commons).

 

Villasimius, Costa Rei, Cala Sinzias

A circa 50 chilometri dal centro di Cagliari c’è Villasimius, celebre località turistica del sud-est isolano, dove spicca Porto Giunco. E’ una lunga distesa di soffice sabbia chiarissima, con sfumature rosa derivanti da frammenti granitici, racchiusa tra una laguna e il mare di tonalità azzurra tenue. Incastonata tra promontori coperti da ginepri e macchia mediterranea che profumano l’aria e fungono da naturale difesa dai venti, questa spiaggia è ideale per dedicarsi a bagni rilassanti.

Dista 59 chilometri da Cagliari la suggestiva Costa Rei, che si raggiunge percorrendo il Sarrabus, uno dei territori più suggestivi della Sardegna. In questa località merita fare una pausa a Cala Pira, una piccola baia incorniciata da dune ricoperte da ginepri, caratterizzata dall’austera sagoma della torre aragonese che domina un trasparentissimo mare.

Inoltre, racchiusa tra due piccoli promontori e protetta da una fitta pineta, a poca distanza dal centro abitato di Costa Rei si trova la spiaggia di Cala Sinzias, una distesa di due chilometri di sabbia fine e bianca, che lambisce il mare dai colori che sfumano dal verde smeraldo al blu intenso.

 

Cala Fighera (via Wikimedia Commons).

Cala Fighera (via Wikimedia Commons).

 

Pula, Sant’Antioco, Torre dei Corsari

Pula, a 35 chilometri da Cagliari, è un vero e proprio forziere di tesori naturalistici, archeologici e culturali. Lì è imperdibile la spiaggia di Nora, dove la s​abbia candida e granulosa, ​gli scogli ricchi di vita dominati dalla Torre del Coltellazzo e le rovine di civiltà antiche la rendono una meta particolare e inconfondibile. La spiaggia, infatti, ha un altissimo valore storico in quanto si trova in prossimità del parco archeologico di Nora. Si tratta di una città antica, fondata dai fenici fra il IX e l’VIII secolo a.C.

In direzione sud ovest rispetto a Cagliari, a circa 86 chilometri, si trova Sant’Antioco, rinomata cittadina dell’arcipelago del Sulcis che fu colonia fenicio-punica poi città romana, ed oggi è un celebre borgo di mare.

Più a  Nord, sempre sulla sponda Ovest, a 99 chilometri Cagliari c’è Torre dei Corsari, una delle perle del territorio di Arbus. Sulla Costa Verde, nella Sardegna occidentale, si assiste a un effetto cromatico suggestivo, offerto dalla mescolanza di dorato delle dune di sabbia, argento delle rocce, turchese e verde del mare e della vegetazione mediterranea. Da ogni angolo e in qualsiasi momento, Torre dei Corsari regala panorami e, alla sera, fotogenici tramonti.

Fonte: Estay.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Natale a Bermuda

Bermuda è una meta ideale tutto l’anno, ma ancora di più per trascorrere vacanze di natale emozionanti e uniche. Sono tante le ragioni che fanno ...
Vai alla barra degli strumenti