Il Liberty in Toscana: tra architettura e storia

Print Friendly, PDF & Email

In Toscana è possibile ammirare le innovazioni architettoniche e ornamentali dello stile Liberty, in particolare a Firenze, Montecatini Terme e Viareggio.


Tra i vari movimenti artistici che hanno caratterizzato il XIX secolo e l’inizio del XX secolo, il Liberty si affaccia anche in Italia, dopo avere dilagato sullo scenario europeo. In Europa è conosciuto con nomi diversi, dall’Art Nouveau al Modern Style.

Noto nel nostro Paese anche con il termine francese o con l’italianissimo aggettivo “Floreale“, questo movimento spazia a tutto campo. Va dall’architettura, all’arte ornamentale, all’arredamento, alla grafica e all’illustrazione.

La Toscana, terra da sempre feconda per le sperimentazioni e le innovazioni artistiche, non poteva certo rimanere estranea ai fermenti architettonici e culturali della nuova arte floreale. Questi si palesano un po’ in tutti i centri maggiori della regione.

Ville dei Medici Fonte: Le Ville e i Giardini dei Medici da visitare in Toscana

Montecatini Terme e Viareggio

Due località su tutte, in aggiunta a Firenze, si impongono per la diffusa e capillare penetrazione del Liberty nelle architetture e per le evidenti testimonianze e segni che ancora possiamo ammirare: Montecatini Terme e Viareggio. Nella cittadina termale le infrastrutture balneari e non solo si adeguano al movimento, ormai di portata europea, che aveva fatto dei luoghi termali un vero e proprio laboratorio di architettura e di ornamento.

Tra i nomi di spicco, quelli di Giulio Bernardin, che realizza il Padiglione Tamerici nel 1903, con decori di Galileo Chini e Domenico Trentacoste, ma anche la Locanda Maggiore e portici del Gambrinus e le Terme Excelsior.

Luigi Righetti realizza invece il Municipio, nel 1920. Gli interni sono di Galileo Chini e Luigi Arcangeli e Ugo Giovannozzi. Quest’ultimo è il progettista delle Terme Regina e ristrutturatore del Tettuccio (1916-1928). Il Tettuccio in virtù del ricco apparato ornamentale (affreschi, ceramiche e decori) è considerato “il Tempio” termale per eccellenza.

Un tour della Toscana sulle orme di Leonardo da Vinci

Viareggio, come tutta la Versilia, conserva esplicite testimonianze del Liberty. Qui è interpretato ancora una volta dal Chini e dagli architetti Alfredo Belluomini e Ugo Giusti.

La passeggiata a mare, ma non solo, è ricca di saggi architettonici del tempo. Da quelli di Belluomini (che realizza il Supercinema, i Magazzini Duilio e l’ingresso del Bagno Balena), alle realizzazioni progettate insieme a Galileo Chini, come il Gran Caffè Margherita e il Grand Hotel Excelsior.

Fonte: Visit Tuscany

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti