Ravenna Festival, ritorna la Trilogia d’Autunno dedicata a Dante

Print Friendly, PDF & Email
Ravenna Festival Sergei Polunin©Nenad Marjanovic Fonte: Ravenna festival

Torna la Trilogia d’Autunno 2021: lunedì 19 luglio, alle 9, si aprono le prevendite per Metànoia, Faust rapsodia e Paradiso XXXIII.


Ritorna la Trilogia d’Autunno di Ravenna Festival, un viaggio che non può che compiersi nel segno di Dante. Per coronare la dedica d’amore al Poeta, la XXXII edizione del Festival include infatti il debutto di tre nuovi lavori che – attraverso i linguaggi della danza, della musica e della poesia – esplorano luci e ombre dell’animo umano.

Gli appuntamenti

Apre letteralmente le danze Sergei Polunin, stella del balletto che affronta la sfida di una coreografia tripartita tra Inferno, Purgatorio e Paradiso con Metànoia (1-5 settembre). Il Teatro Alighieri accoglierà anche i successivi appuntamenti:

  • Faust rapsodia (1-3 ottobre) è una nuova e visionaria produzione che unisce testi di Goethe e musiche di Robert Schumann nell’adattamento drammaturgico e musicale di Luca Micheletti e Antonio Greco;
  • ad Elio Germano saranno invece affidati i luminosissimi endecasillabi danteschi per Paradiso XXXIII (11-13 ottobre), un lavoro concepito con il compositore Teho Teardo e la regia di Simone Ferrari e Lulu Helbaek, nel tentativo di comunicare l’ineffabile.

Da lunedì 19 luglio si aprono le prevendite per gli eventi della Trilogia su tutti i canali.

Le Vie di Dante. Tomba di Dante, Ravenna - Emilia-Romagna In arrivo a Ravenna la mostra “Dante. Gli occhi e la mente. Le Arti al tempo dell’esilio”

Tre “lingue” artistiche

Gesto, suono, logos: attraverso tre “lingue” artistiche è la triplice natura dell’uomo – divina, umana e diabolica – a tracciare il percorso di questa Trilogia. La natura poliedrica e contraddittoria dell’uomo sembra riassumersi nell’enigmatica personalità di Polunin, osannato bad boy della danza internazionale. Così come nel mito intramontabile di Faust, tormentato filosofo, scienziato e negromante che cede l’anima per placare il desiderio di conoscenza e giovinezza.

L’appuntamento all’Alighieri sarà preceduto da un breve momento di spettacolo, di circa 30 minuti e accessibile con il biglietto di Faust rapsodia. Nella Basilica di San Francesco, Quanto in femmina foco d’amor è un “mistero per voci e pellegrine”, una meditazione sulle figure femminili della Commedia.

La “commedia” dell’uomo, sospeso fra ambizione del divino e perdizione diabolica, forse può trovare risoluzione solo nella poesia, abbagliante, del Paradiso. Questo nell’interpretazione di Elio Germano, uno dei principali protagonisti del nuovo cinema italiano nonché innovatore della scena teatrale.

Le Vie di Dante. Castello dei Conti Guidi, Poppi - Toscana Vie di Dante: sulle orme del Poeta fra Firenze e Ravenna

Info e prevendite 0544 249244 www.ravennafestival.org

I biglietti possono essere acquistati online, telefonicamente (0544 249244) e presso la Biglietteria del Teatro Alighieri (lun-sab 9-13 e 15-19, domenica e festivi 9-13). Inoltre, presso tutte le filiali La Cassa di Ravenna Spa e uffici IAT di Ravenna, Cervia e Milano Marittima. 

Fonte: Ravenna Festival

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti