Trekking in Friuli Venezia Giulia: l’Anello dei Tre Rifugi

Print Friendly, PDF & Email
Montagna, trekking

L’Anello dei Tre Rifugi è una classica escursione in Friuli Venezia Giulia, alla base del Monte Caglians. Un trekking per esperti adatto all’estate.


L’anello dei Tre Rifugi si sviluppa lungo il versante meridionale del Monte Coglians, il più esteso ed elevato massiccio del Friuli Venezia Giulia (2780 m). Si tratta di un percorso molto conosciuto, lungo il quale si svolge anche una nota staffetta di corsa in montagna, e adatto ad escursionisti esperti. Alle morfologie carsiche e glaciali dell’area, che rendono il paesaggio incantevole, si accompagnano motivi di grande interesse floristico e faunistico.

Dal punto di partenza, il Rifugio Tolazzi, a Collina, si raggiunge prima il Rifugio Lambertenghi-Romanin sul bellissimo Lago Volaia, un lago alpino dall’acqua turchese ai piedi del Monte Coglians. Poco prima di arrivare al lago è possibile notare alcune trincee della Grande Guerra. Si prosegue poi verso il Rifugio Marinelli, il rifugio alpino più alto del Friuli (2120 m), che domina sulla valle. 

Punto di partenza e arrivo: Rifugio Tolazzi (quota 1350 m), Collina di Forni Avoltri

Dislivello in salita: 967 m

Quota minima e massima: 1350 m – 2180 m

Lunghezza: 9 km 

Tempo di percorrenza: 5 ore e 50 minuti

Difficoltà: Escursionisti esperti (EE)

Come arrivare

Provenendo da Tolmezzo-Villa Santina dalla strada regionale 355, in corrispondenza dell’abitato di Forni Avoltri bisogna svoltare a destra in direzione Collina e proseguire fino a raggiungere l’ampio parcheggio presso il Rifugio Tolazzi, dove termina la strada.

 

 

Trekking Italia, Dolomiti Trekking in Italia, i percorsi più suggestivi da scoprire

 

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Fonte: Turismo FVG

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti