Fagottini di speck con peperonata: la ricetta dell’Alto Adige

Print Friendly, PDF & Email
fagottini di speck con peperonata via suedtirol

Un piatto particolare che unisce due tradizioni culinarie differenti, tipicamente italiane, sotto l’egida del più rappresentativo prodotto altoatesino.

I fagottini di speck alla polenta con peperonata sono un piatto particolare perché dotato di una doppia anima. Polenta e peperonata sono infatti due prelibatezze tipiche, per quanto distanti, della cucina italiana. Sono entrambe qui affiancate da un prodotto unico e inconfondibile dell’Alto Adige, lo Speck Alto Adige. La ricetta viene proposta nella sua versione per una tavola di quattro persone.

Informazioni base

  • Persone: 4

 

Budino alle noci con Speck Alto Adige: la ricetta

 

Ingredienti

  • 1 l di acqua
  • 250 g farina di mais
  • 20 g burro
  • Due peperoni rossi
  • Due peperoni gialli
  • 100 g cipolla
  • 2 pomodori
  • 100 ml olio d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 300 g Speck Alto Adige IGP, tagliato a fettine sottili

Preparazione

Portare a bollore l’acqua con il sale e il burro, aggiungere lentamente la farina di mais. Cuocere a fuoco lento per 1 ora, continuando a mescolare, poi versare la polenta in uno stampo e lasciarla raffreddare. Soffriggere la cipolla nell’olio, aggiungere i peperoni e i pomodori tagliati a pezzi, lasciar cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti e regolare di sale e pepe. Una volta raffreddata, tagliare la polenta a fette di 1 cm di spessore, avvolgere ogni fetta con lo speck, soffriggere in poco olio di oliva. Servire i fagottini di speck accompagnando con la peperonata.

Fonte: Suedtirol.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti