Sciroppo di sambuco: la ricetta trentina

Sciroppo di sambuco

Una bevanda dissetante e semplice da preparare: lo sciroppo di sambuco. Scopriamo la ricetta tradizionale trentina. 


Con molteplici proprietà naturali e curative, il sambuco è un fiore molto utilizzato anche in cucina. Scopriamo la ricetta trentina dello sciroppo al sambuco, che è anche alla base dell’aperitivo Hugo insieme al Trento Doc, l’acqua frizzante e la menta. 

Ingredienti 

  • 30 fiori di sambuco
  • 3 kg di zucchero
  • Acqua (3 litri) 
  • 3 limoni
  • 90 gr di acido citrico

Preparazione

  1. Per prima cosa, mettere a macerare i fiori di sambuco in un grande recipiente, assieme all’acqua e all’acido citrico. Lasciare quindi in infusione per 48 ore mescolando un paio di volte al giorno;
  2. Togliere i fiori e filtrare molto bene con una garza; dopodiché aggiungere lo zucchero e il succo dei limoni: il succo deve essere ben filtrato prima di essere aggiunto allo sciroppo!
  3. Mescolare molto bene per fare in modo che lo zucchero si sciolga e lasciar riposare per un giorno;
  4. Togliere la pellicola che si è formata in superficie e imbottigliare. Togliendo la patina in superficie è importante evitare che nella bottiglia finiscano residui che possono fermentare e causare “l’espolosione” delle bottiglie;
  5. Conservare infine al buio e al fresco. 

 

Cocktail Rosengarten. Via Suedtirol. Rosengarten: dalla leggenda alla ricetta del cocktail

 

Fonte: Turismo Val di Non

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti