6 mete toscane per le migliori avventure in acqua

Print Friendly, PDF & Email
Sport acquatici Fonte: Visit Tuscany

La Toscana e le sue spiagge vi aspettano con un’ampia proposta di attività acquatiche: ecco 6 mete per chi ha spirito d’avventura.


Da una regione che vanta svariati chilometri di costa non ci si può aspettare niente di meno di un ampio ventaglio di sport acquatici e attività outdoor da praticare tutto l’anno. Armatevi di spirito d’avventura e partite all’esplorazione, la Toscana e le sue spiagge vi aspettano.

1. Pionieri del surf

In Italia, il primo gruppo di surfisti che iniziò a praticare questo sport nacque proprio in Toscana: grazie a questi “pionieri della tavola”, avventurieri del mare che lo importarono sul suolo nazionale, la Versilia viene a oggi considerata la località principale del surf italiano.

2. Tracce di antiche civiltà

Approdati sulla splendida spiaggia del Golfo di Baratti salta subito all’occhio la particolare sfumatura della sabbia, dal colore grigio-nero, che porta le tracce di un’antica attività: la lavorazione del ferro veniva praticata nei tempi antichi in queste zone, le cui tracce si trovano oggi nel colore scuro della sabbia, dovuto ai residui ferrosi che, brillando sotto il sole, fanno risplendere l’intero Golfo.

Spiagge Toscana Credits: Stefano Cannas Le 5 spiagge più belle della Toscana

3. Orme dei grandi

Veleggiando intorno all’Elba si può decidere di seguire la storia e attraccare nei pressi delle residenze napoleoniche: Napoleone Bonaparte soggiornò sull’isola durante il suo primo esilio, tra il 1814 e il 1815. Le sue residenze sono la villa dei Mulini e la villa di San Martino, entrambe visitabili.

L’isola di Montecristo, invece, una delle sette isole che compongono l’Arcipelago Toscano, ha ispirato il romanzo di Alexandre Dumas di cui è famoso l’omonimo Conte.

4. SUP e surf for all

Il turismo diventa accessibile anche grazie allo sport. Le spiagge di Tirrenia sono frequentate da operatori e atleti della Nazionale di surf per disabili, con la possibilità di praticare sport acquatici con tavole e SUP ideate per i portatori di diverse tipologie di disabilità. Opportunità simile anche nel mare di Cecina. SUP accessibile anche in riva all’Arno, per provare l’emozione di navigare con una prospettiva inedita sotto Ponte Vecchio.

5. Pisa repubblicana

La zona costiera di Pisa, adatta per diverse attività outdoor, può essere da spunto per l’inizio di un itinerario storico-sportivo, alla ricerca di indizi sui tempi in cui il commercio era fiorente e Pisa era una delle quattro Repubbliche Marinare: era l’XI secolo e Pisa conquistava la sua libertà. Una tradizione testimoniata dai diversi circoli velici sulla costa.

Toscana Fonte: Visit Tuscany Un viaggio in Toscana tra cinema e gusto

6. Sospesi sul fiume

La Val di Lima è un parco avventura a cielo aperto, dove l’acqua e la natura sono protagoniste. Qui è possibile fare in tutta sicurezza attività uniche come calarsi all’interno del canyon, attraversarlo sospesi nell’aria grazie all’uso di teleferiche, oppure si può scegliere qualcosa di più rilassante come il SUP lungo il fiume Lima.

Fonte: Visit Tuscany

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti