Tutti a bordo del Trenino dei castelli per viaggiare nel tempo

Print Friendly, PDF & Email
Trenino dei Castelli Fonte: Visit Trentino

In carrozza! Un tour speciale per scoprire i castelli del Trentino, con qualche pausa gustosa.


Il Trentino non è solo terra di montagne maestose e romantici laghi alpini: abbarbicati su speroni di roccia, o adagiati su placide colline, ci sono decine e decine di castelli che da secoli dominano vallate e antiche strade. Ognuno di essi racconta una storia diversa, al sapore di leggenda. Che ne dici di scoprirle?

Uno dei modi più originali per visitare alcuni dei più importanti castelli del Trentino è salire a bordo del Trenino dei Castelli. Questo treno particolare parte da Trento in estate, e ti accompagna tra la Val di Sole e la Val di Non per scoprire quattro castelli.

Il tour dura una giornata e durante il percorso ti vengono offerti gustosi spuntini a base di prodotti del territorio. Ma ora è il momento di darti una breve anteprima di questi antichi manieri che esplorerai a bordo del Trenino dei Castelli.

Val Noana Fonte: Comune di Mezzano Val Noana, angolo magico del Primiero in Trentino

I castelli della Val di Sole

Le prime tappe ti conducono in Val di Sole, precisamente al Castello di San Michele e a Castel Caldes.

Castel San Michele è famoso per il suo mastio alto ben 25 metri, che domina una solida cinta muraria. Il castello deve il suo nome alla cappella che si trova al suo interno, dedicata al santo omonimo.

Sempre in Val di Sole si trova un altro importante castello del Trentino: Castel Caldes. Si tratta di un castello in stile gotico che, secondo la leggenda, è stato teatro della prigionia della nobile Olinda, colpevole di essersi innamorata del menestrello di corte. Oggi il castello ospita eventi culturali, mostre, spettacoli, concerti, visite guidate e laboratori per le famiglie.

I castelli della Val di Non

Dopo aver lascito le montagne della Val di Sole, il trenino fa tappa in Val di Non, per permetterti di visitare due castelli molto famosi in Trentino. Si tratta di Castel Valer e Castel Thun.

Castel Valer domina il borgo di Tassullo, e ti colpisce sin da subito perché le sue sale sono completamente arredate: mobili, opere d’arte, e tanti oggetti come suppellettili, armi, documenti, tappeti e arazzi. Imperdibili i meravigliosi affreschi dei Baschenis nella cappella di San Valerio.

Trentino, montagna 6 rifugi ad alta quota in Trentino

L’altro castello che visiterai, infine, è Castel Thun: uno dei castelli più belli del Trentino (e tra i più visitati). Immerso tra i meleti, questo castello si fa subito notare per la sua struttura elegante. Gli interni non sono da meno.

Tra gli arredi perfettamente conservati spicca la meravigliosa Stanza del Vescovo, riccamente arredata e rivestita in pino cembro. Poi ci sono le collezioni d’arte, i mobili d’epoca, le armi, le porcellane, le carrozze… tutto contribuisce a far rivivere l’atmosfera dell’agiata vita dei nobili di campagna secoli fa.

Fonte: Visit Trentino

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti